cerca CERCA
Venerdì 12 Aprile 2024
Aggiornato: 12:50
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Istituzioni e società civile a confronto in Senato su ddl Calderoli

06 maggio 2023 | 14.57
LETTURA: 2 minuti

L'8 maggio nella Sala Capitolare del Chiostro del Convento di Santa Maria in piazza della Minerva

Il dibattito tra Istituzioni e società civile su autonomia differenziata a piazza della Minerva a Roma.
Il dibattito tra Istituzioni e società civile su autonomia differenziata a piazza della Minerva a Roma.

"Da cinque anni ci battiamo contro il progetto eversivo dell'Autonomia Differenziata, che annulla principi fondamentali della Costituzione, si abbatte in modo catastrofico sullo stato di donne e uomini tra i più indigenti del Paese, cancella diritti e conquiste di lavoratrici e lavoratori, configurando una rottura dell’unità della Repubblica". Così oggi in un nota i Comitati per il ritiro di ogni autonomia differenziata, l’unità della Repubblica e l’uguaglianza dei diritti. Saranno presenti all’iniziativa organizzata a Roma lunedì prossimo, 8 maggio: l'appuntamento è nella Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, Senato della Repubblica, in Piazza della Minerva a Roma.

"Nel corso del tempo -ricordano i Comitati- abbiamo moltiplicato i nostri sforzi di sensibilizzazione e mobilitazione, creando nessi e legami con altre lotte, come nel caso della Rete dei Numeri Pari e di tanti altri soggetti con i quali, da tempo, condividiamo la volontà di interpretare i diritti sociali e civili in senso costituzionalmente determinato. Siamo arrivati alla creazione di decine di comitati territoriali e abbiamo dato vita ad un Tavolo No Ad -in cui sono presenti esponenti di associazioni, forze sindacali, partiti politici- che, di volta in volta, ha affrontato le emergenze che questa lunga lotta ci ha posto e ci pone davanti".

"Al prossimo incontro dell’8 maggio intendiamo rafforzare e cementare l’unità di tutte le forze in campo per bloccare il ddl Calderoli e per contrastare -insieme- il pericolo di eversione costituzionale che rappresenta, la differenziazione pericolosamente divisiva dei diritti di cittadine e cittadini del Paese sulla base del certificato di residenza e la conseguente disgregazione dell’unità della Repubblica".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza