cerca CERCA
Domenica 21 Aprile 2024
Aggiornato: 00:08
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Meloni e lo scherzo russo, cosa ha detto: le risposte su Ucraina e guerra

01 novembre 2023 | 17.09
LETTURA: 1 minuti

La presidente del Consiglio ribadisce la posizione di Roma in relazione al conflitto

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

L'Italia sostiene l'Ucraina nella guerra contro la Russia e la posizione non cambia. Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, al telefono nello scherzo-trappola architettato dai comici russi Vovan e Lexus, conferma il punto-cardine della politica estera italiana a sostegno di Kiev,

Vovan e Lexus pubblicano sul proprio profilo VKontakte, principale social russo, gli audio della conversazione che avviene in inglese e che viene doppiata in russo nei 13 minuti complessivi, suddivisi anche in diversi file singoli.

Nel passaggio relativo al conflitto tra Ucraina e Russia, Meloni afferma che "c'è molta stanchezza, da tutte le parti. Ci avviciniamo al momento in cui ognuno capisce che serve una via d'uscita. Il problema è trovare una via d'uscita che possa essere accettabile per entrambi, senza distruggere il diritto internazionale. Ho alcune idee sulla gestione della situazione ma aspetto il momento opportuno per metterle sul tavolo. La controffensiva dell'Ucraina forse non sta andando proprio come si aspettavano. Procede, ma non ha cambiato il destino della guerra. Tutti si rendono conto che potrebbe durare molti anni se non cerchiamo di trovare qualche soluzione", dice il presidente del Consiglio.

A Meloni viene chiesto un giudizio sul nazionalismo ucraino, su cui l'interlocutore esprime un giudizio negativo. Ma il presidente del Consiglio non si fa condizionare: "Non sono d’accordo. Il problema con il nazionalismo ce l’ha Putin. Loro (gli ucraini, ndr) stanno facendo quello che devono fare e che hanno il diritto di fare, noi cerchiamo di aiutarli".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza