cerca CERCA
Sabato 15 Giugno 2024
Aggiornato: 16:37
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Meloni-Trudeau: "Al G7 impegno congiunto per affrontare sfide globali"

Faccia a faccia tra i leader in Canada. La presidente del Consiglio: "C'è tanto da fare, nostro approccio deve essere concreto". Il premier canadese: "Importante la leadership di Meloni a sostegno dell'Ucraina"

Giorgia Meloni e Justin Trudeau - Afp
Giorgia Meloni e Justin Trudeau - Afp
02 marzo 2024 | 20.24
LETTURA: 3 minuti

"Come alleati della Nato, G7, G20 e partner delle Nazioni unite, lavoriamo in stretta collaborazione per affrontare la sicurezza globale senza precedenti, le sfide e le crisi politiche ed economiche, compresa la guerra di aggressione della Russia contro l'Ucraina e i conflitti e l'instabilità in corso a Gaza e in tutto il Medio Oriente e il Mar Rosso. Il Canada e l'Italia continuano a sostenere un Indo-Pacifico libero e aperto, inclusivo, prospero, sicuro e basato sullo stato di diritto". E' quanto si legge nella nota congiunta diffusa al termine dell'incontro tra Giorgia Meloni e Justin Trudeau.

"Oggi abbiamo anche discusso le priorità della presidenza italiana del G7 e il nostro impegno congiunto per affrontare le pressanti sfide globali e promuovere i nostri obiettivi comuni", proseguono Meloni e Trudeau.

"Mentre l'Italia detiene la presidenza del G7 nel 2024, seguita dalla presidenza del Canada nel 2025, lavoreremo a stretto contatto per far avanzare le priorità del G7, tra cui il rispetto dell'ordine internazionale basato sulle regole, fondato sulla carta delle Nazioni Unite; proteggere la pace e la sicurezza internazionali; e promuovere i diritti umani e le libertà fondamentali", proseguono i due leader.

"Lavoreremo anche per far progredire le priorità comuni sulla resilienza economica e della catena di approvvigionamento; la governance dell'intelligenza artificiale e della tecnologia digitale; l'ambiente, l'azione per il clima e l'energia pulita; la salute e la sicurezza alimentare. Attendiamo inoltre con impazienza di proseguire le discussioni all'interno del G7 sulla lotta contro la migrazione irregolare", aggiungono.

Meloni

"C'è tanto, tanto, tanto da fare, sulla presidenza del G7 e sulle relazioni tra i nostri Paesi. Il mio approccio è concreto, dobbiamo essere concreti per cambiare le cose", ha detto Giorgia Meloni a Justin Trudeau nel corso del faccia a faccia a Toronto.

Un incontro utile per "condividere i temi principali del summit G7 in Puglia. Sono molto felice che sarai lì - ha detto la premier al collega canadese - potrai assaggiare le tradizioni italiane. Ci sono cose che condividiamo e dobbiamo condividere, a cominciare - ha ricordato Meloni - dal fatto che sarai il prossimo presidente del G7".

"Sulla crisi in Medio Oriente - ha poi ribadito la premier - c'è molto di cui discutere per evitare l'escalation, di questo abbiamo parlato ieri con Biden".

Trudeau

"E' un grande piacere di accogliere Giorgia Meloni in Canada. Ci siamo visti una settimana fa in Ucraina dove ha dimostrato l'impegno dell'Italia e del G7 a sostenere l'Ucraina. E' stato molto importante, la sua leadership del G7 è molto importante", ha detto il primo ministro canadese Trudeau accogliendo Meloni.

"Ci sono così tante grandi questioni" da affrontare, ha detto Trudeau, sottolineando le "grandi capacità" dimostrate da Meloni e il suo "focus sulle cose concrete". "Abbiamo lavorato la settimana scorsa in Ucraina sulle grandi sfide", ha detto ancora Trudeau "lavoreremo al G7 per realizzare concretamente quello che il mondo si aspetta da noi". Discuteremo, ha proseguito, "delle sfide economiche delle grandi democrazie moderne".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza