cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 19:36
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Tripodi: "Italia superpotenza culturale, governo investe, sarà volano economia"

02 ottobre 2023 | 09.27
LETTURA: 2 minuti

Così la sottosegretaria di stato al ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, a margine della terza ed ultima giornata della V edizione di "'SUDeFUTURI', energie al sud tra storia e innovazione

"Nella cultura al sud stiamo investendo in modo significativo sia come ministero della Cultura sia come Farnesina". Lo ha dichiarato Maria Tripodi, sottosegretaria di stato al ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, a margine della terza ed ultima giornata della V edizione di "'SUDeFUTURI', energie al sud tra storia e innovazione. Risorse, ostacoli e opportunità. Il meeting internazionale organizzato dalla Fondazione Magna Grecia, prima nell’ottocentesca Villa Matarazzo di Santa Maria di Castellabate, poi al parco archeologico di Paestum, rappresenta un importante momento di confronto sui possibili futuri del Mezzogiorno e vede la partecipazione come media partnership del gruppo Pubbliemme–Diemmecom–LaC Network–ViaCondotti21, la collaborazione di AdnKronos e della Fondazione Pio Alferano, il patrocinio dei Comuni di Castellabate, Capaccio Paestum e del Parco nazionale del Cilento.

"Abbiamo attuato bandi che aiutano molto anche culturalmente il turismo che c'è in tutto il sud Italia, ma noi siamo ambiziosi e queste sono solo le prime iniziative portate avanti - ha aggiunto Tripodi - È chiaro che nei prossimi anni di governo attiveremo ancora delle iniziative che possano finalmente dare un volano di crescita all'economia. La cultura è una grande industria perché noi siamo una super potenza culturale. Non dobbiamo soffermarci solo sui siti e sui monumenti: in Italia quando parliamo di cultura parliamo di musica, arte, spettacolo. La cultura rispecchia a tutto tondo la nostra identità e io sono convinta che anche in vista del prossimo G7 della cultura, dove l'Italia avrà la presidenza nel 2024, si potrà iniziare un rilancio per tutte le iniziative che dobbiamo fare. Non dobbiamo nasconderci che per troppi anni la cultura è stata solo appannaggio di strumentalizzazioni e anziché potenziarla si è preferito fare una bandiera di una parte politica".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza