cerca CERCA
Venerdì 19 Aprile 2024
Aggiornato: 22:47
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Covid Italia, il report: lieve rialzo dei ricoveri

15 marzo 2023 | 13.14
LETTURA: 2 minuti

I dati Fiaso: +4,2% nell’ultima settimana. Nelle terapie intensive nessun nuovo ricovero di pazienti 'con Covid': prima volta da inizio rilevazione

Afp
Afp

Leggera virata verso l’alto della curva dei ricoveri ordinari di pazienti con infezione da Covid in Italia: +4,2% il dato registrato nell’ultima settimana. È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella aderenti alla rete della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere /Fiaso) del 14 marzo 2023. Nelle ultime 4 settimane si osservano alcune piccole oscillazioni dei dati che indicano comunque una sostanziale stabilità dei casi.

Nei reparti ordinari si registra un aumento del +7,9% del numero di ricoveri 'Per Covid', ovvero pazienti con insufficienza respiratoria o polmonite, e un aumento del +4,8% dei casi 'Con Covid', soggetti che sono arrivati in ospedale per la cura di altre patologie, sono positivi al virus ma non hanno sintomi respiratori e polmonari. I pazienti hanno una età media di 69 anni e al 75% sono vaccinati da oltre sei mesi e soffrono di altre patologie. I numeri restano bassi e stabili nelle terapie intensive che per la prima volta da quando è effettuata la rilevazione non hanno ricoveri di pazienti 'Con Covid'. I soggetti hanno una età media di 68 anni e sono vaccinati da oltre 6 mesi.

Stabile e di poche unità il numero dei pazienti sotto i 18 anni ricoverati con infezione da Sars Cov-2 - rileva infine il report - nessuno ricoverato in ordinario 'Per Covid'. Si registra l’ingresso di un paziente di età tra 0-4 anni in terapia intensiva con insufficienza respiratoria.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza