cerca CERCA
Lunedì 22 Aprile 2024
Aggiornato: 21:11
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Dermatite atopica, visite gratis in tutta Italia a marzo

23 febbraio 2023 | 14.43
LETTURA: 2 minuti

Fotolia
Fotolia

Porte aperte nelle Dermatologie di 26 centri universitari-ospedalieri per la terza edizione di 'Dalla parte della tua pelle', la campagna nazionale di sensibilizzazione sulla dermatite atopica promossa da Sidemast (Società italiana di dermatologia e delle malattie sessualmente trasmesse), con il sostegno dell'Associazione nazionale dermatite atopica (Andea) in rappresentanza dei pazienti, realizzata grazie al contributo non condizionante di Sanofi. Da Nord a Sud Italia, nei giorni 11, 18 e 25 marzo sarà possibile effettuare consulti dermatologici gratuiti. La prenotazione è obbligatoria al numero verde dedicato 800086875, attivo 7 giorni su 7 dalle 10 alle 18.

Lo scopo della campagna sarà duplice, si legge in una nota: favorire nei pazienti una percezione più estesa della patologia, facilitando la diagnosi di dermatite atopica; indirizzare i pazienti verso i centri di riferimento sul territorio nazionale per intraprendere il percorso di cura più adatto alle diverse esigenze. "La dermatite atopica - spiega Giuseppe Monfrecola, presidente Sidemast - è una malattia infiammatoria cronica che si presenta con manifestazioni cutanee diverse, tra cui arrossamenti estesi ad arti, tronco e volto, accompagnati da forte prurito e bruciore e a marcata secchezza cutanea. Le sedi dove la malattia è maggiormente visibile sono il volto e il collo, le pieghe e le mani. Per questo motivo e per il costante prurito a volte associato a dolore, la dermatite atopica incide molto negativamente sulla qualità della vita dei pazienti, con ripercussioni nei rapporti sociali e nelle loro attività scolastiche e lavorative in quanto il grave prurito provoca perdita di sonno, con conseguenti ricadute nello studio e nel lavoro".

"Si stima che in Italia soffra di dermatite atopica circa il 10% degli adulti e il 20% dei bambini - ricorda Monfrecola - Spesso esordisce già nei primi mesi di vita, proseguendo poi nell'infanzia e nell'adolescenza, e potendo perdurare in età adulta. Non è escluso l'esordio in età adolescenziale-adulta e anche in quella geriatrica. In questi casi spesso la malattia non viene riconosciuta. I dermatologi Sidemast, con questa iniziativa, si prefiggono il compito di migliorare il percorso diagnostico di dermatite atopica negli adulti, informandoli sulle possibili terapie al fine di restituire loro la serenità e la consapevolezza che la malattia può essere tenuta sotto controllo grazie ai diversi trattamenti attualmente disponibili".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza