cerca CERCA
Venerdì 01 Marzo 2024
Aggiornato: 07:50
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Giornata ipertensione, online 'Tutti per uno' per aderenza a cure

17 maggio 2023 | 16.18
LETTURA: 4 minuti

Ultimo episodio del reality calcistico protagonista di una campagna Servier, oltre 14 mln di utenti

Giornata ipertensione, online 'Tutti per uno' per aderenza a cure

In occasione della Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa, che si celebra oggi 17 maggio, è online l'ultimo episodio di 'Tutti per uno - L'aderenza è un gioco di squadra', il reality calcistico che mira a sensibilizzare sull'importanza della corretta aderenza terapeutica nelle patologie croniche cardiovascolari, promosso dal Gruppo Servier in Italia in collaborazione con Conacuore, Fondazione italiana per il cuore e la Nazionale italiana jazzisti, con la partecipazione straordinaria di Carolina Morace. Lo annuncia l'azienda farmaceutica, segnalando che la campagna 'Tutti per uno' ha avuto un'importante diffusione attraverso la stampa e i canali digital e social, raggiungendo oltre 14 milioni di utenti potenziali.

L'ipertensione - ricorda la nota - colpisce oltre 1 miliardo di persone al mondo e rappresenta la principale causa di mortalità, provocando oltre 11 milioni di decessi ogni anno. In Italia ne soffrono circa il 33% degli uomini e il 31% delle donne, ma solo un paziente iperteso su 3 segue adeguatamente le terapie, causando un significativo aumento del rischio di eventi cardiovascolari gravi, come infarto e ictus. Il regolare controllo della pressione arteriosa, associato a uno stile di vita sano, e la corretta aderenza alle cure risultano quindi strumenti fondamentali per tenere sotto controllo questo subdolo fattore di rischio cardiovascolare.

"Siamo molto contenti dei risultati di 'Tutti per uno' - commenta Emanuela Folco, presidente Fondazione italiana per il cuore - che dimostrano quanto sia importante continuare a sensibilizzare pazienti, opinione pubblica e Istituzioni sul ruolo 'sociale' della prevenzione primaria e secondaria per le patologie cardiovascolari, prima causa di morte e disabilità nel mondo". Nel corso dei 6 episodi, 'Tutti per uno' ha raccontato, attraverso la metafora calcistica, quanto il gioco di squadra sia strategico anche per una corretta aderenza terapeutica nelle malattie croniche cardiometaboliche, dove l'impegno di pazienti, caregiver, operatori sanitari, aziende farmaceutiche e Istituzioni è fondamentale affinché le cure abbiano successo. Impegno, costanza, comunicazione efficace, fiducia e supporto sono i temi degli episodi del reality, fondamentali nello sport così come nella gestione di malattie croniche.

"Nella cura dell'ipertensione - sottolinea Giuseppe Marazzi, cardiologo presso l'Irccs San Raffaele di Roma - è basilare l'aderenza terapeutica, ossia seguire le raccomandazioni del medico riguardo dosi, tempi e frequenza di assunzione del farmaco per l'intera durata del trattamento. Si è visto infatti che, se le terapie non vengono assunte nel modo corretto, risultano inefficaci. E così come avviene in una squadra di calcio, anche per una corretta aderenza alle cure nelle malattie cardiovascolari occorre un 'gioco di squadra' per vincere la partita, ovvero per controllare efficacemente i fattori di rischio cardiovascolari".

L'ipertensione è conosciuta come il 'killer silenzioso' - prosegue la nota - perché, nonostante spesso non manifesti segni o sintomi, può essere la causa di gravi patologie cardiovascolari, come ictus e infarto. "La maggior parte dei pazienti non diagnosticati è costituita da lavoratori attivi, sotto i 60 anni e troppo occupati per sottoporsi ai regolari controlli della pressione sanguigna - afferma Alessandro Aiello, specialista in Cardiologia presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma - Inoltre, si tratta di una patologia con un trend in continua crescita, che colpisce sempre più anche i giovani adulti che dunque devono essere sensibilizzati sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce".

La Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa vede il Gruppo Servier in Italia impegnato non solo con 'Tutti per uno', ma anche a fianco della Siia, Società italiana dell'ipertensione arteriosa-Lega italiana contro l'ipertensione arteriosa, con la campagna nazionale 'Misura e controlla la tua pressione per vivere più a lungo'. L'iniziativa intende favorire una maggiore consapevolezza del rischio associato alla malattia ipertensiva, più consuetudine al periodico monitoraggio dei valori pressori e una maggiore aderenza dei pazienti alla terapia antipertensiva, oltre all'adozione di un corretto stile di vita. "Su tutto il territorio nazionale, nelle piazze, nei centri Siia, negli ospedali e nelle università - illustra Claudio Ferri, già presidente Siia e attuale presidente del suo comitato scientifico - verranno predisposte postazioni in cui sarà possibile misurare gratuitamente la pressione arteriosa e ricevere una valutazione sullo stile di vita, la cui correttezza contribuisce in modo fondamentale al mantenimento della pressione arteriosa entro i livelli raccomandati".

La scarsa aderenza alle indicazioni mediche contro l'ipertensone, oltre a essere associata a una maggiore mortalità, è anche causa di un aumento dei costi per il sistema sanitario nazionale: chi sopravvive a un evento cardiovascolare acuto diventa infatti un paziente cronico, con notevoli ripercussioni sulla qualità della vita e sui costi economici e sociali per la collettività.

"Il nostro 'gioco di squadra - conclude Gilles Renacco, presidente Gruppo Servier in Italia - si concretizza collaborando con i diversi attori del mondo della salute, in particolare siamo molto orgogliosi e riconoscenti di essere partner di associazioni di pazienti e società scientifiche in progetti che favoriscono la sensibilizzazione sui fattori di rischio e sull'aderenza terapeutica nelle malattie cardiometaboliche. Garantire salute agli oltre 1,5 milioni di pazienti che si affidano alle nostre terapie in Italia: questa è la nostra mission quotidiana".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza