cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 11:15
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Lega del Filo d’Oro, ancora tempo per destinare il 5x1000

Nel 2022 quasi 260mila firme, 27mila in più, per la Fondazione dedicata a sordociechi

Lega del Filo d’Oro, ancora tempo per destinare il 5x1000
31 agosto 2023 | 16.28
LETTURA: 3 minuti

Sono sempre di più i cittadini che scelgono di destinare il loro 5x1000 alla Lega del Filo d’Oro. Nel 2022 sono stati 257.504, oltre 27mila in più rispetto all’anno precedente, per un ammontare di poco superiore ai 9 milioni di euro, si evince dai dati pubblicati a fine giugno dall’Agenzia delle Entrate. A ciascuno - si legge in una nota - va il grazie di tutta la Fondazione, perché con le loro firme hanno spostato dalle casse dello Stato una piccola percentuale della loro Irpef a sostegno dei percorsi di vita di tanti bambini e adulti con sordocecità, in tutta Italia. C’è ancora tempo per destinare il 5x1000 attraverso la propria dichiarazione dei redditi: per il Modello 730 Ordinario e precompilato la scadenza è il 30/09/2023 (cadendo di sabato slitta al 2 ottobre). Per il Modello Redditi 2023 presentato in via telematica la scadenza è il 30/11/2023. 

Il gesto semplice, gratuito e importante, come una firma nella dichiarazione dei redditi, garantisce un’entrata importantissima per l’Ente, per dare risposte a più persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, per garantire la qualità di un servizio che prevede un rapporto molto elevato tra operatori e utenti e per progettare nuovi centri e sedi, in modo da arrivare in più territori, in maniera sempre più capillare.

Con la quota di Irpef devoluta dai contribuenti, la Fondazione sta recuperando, in Abruzzo, la casa dove ha vissuto, a San Benedetto dei Marsi (Aq), la sua fondatrice Sabina Santilli e dove nascerà un Centro studi e sede territoriale, mentre, nel Lazio, realizzerà un Centro socio-sanitario residenziale e diurno. Il 5x1000 permette inoltre alla Fondazione di continuare ad offrire percorsi educativi e riabilitativi personalizzati; di  rafforzare ed ampliare i servizi già esistenti, garantendo gli alti standard qualitativi di sempre e di stringere ulteriori collaborazioni nell’ambito della ricerca, per migliorare la quotidianità di chi non vede e non sente attraverso soluzioni in ambiti come la comunicazione e le tecnologie assistive. Un grandissimo investimento, sostenuto anche dal 5x1000, è il Centro Nazionale di Osimo, un polo di alta specializzazione recentemente inaugurato alla presenza del Presidente della Repubblica: il secondo lotto – che porta da 56 a 80 i posti residenziali – è stato completato e ora bisogna sostenerne l’operatività. 

Il 5x1000 - ricorda la Fondazione - non sostituisce, ma si aggiunge al meccanismo dell’8x1000 e a quello del 2x1000, che rimangono in vigore. Sono 3 possibilità diverse che lo Stato offre al contribuente per sostenere ambiti molto diversi: lo Stato stesso e le confessioni religiose (8x1000); le associazioni e gli enti di ricerca (5x1000) e, con il 2x1000 un partito politico. Possono essere espresse tutte e tre le scelte.

Anche i contribuenti esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione possono effettuare le scelte per la destinazione dell’8x1000, del 5x1000 e del 2x1000 dell’Irpef, presentando la scheda, in busta chiusa, entro il 30 novembre 2023 allo sportello di un ufficio postale, a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, Caf, ecc.), o direttamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Per tante famiglie in tutta Italia una firma accanto al codice fiscale 80003150424  diventerà #unaiutoprezioso. Per ogni ulteriore informazione è possibile visitare il sito 5x1000.legadelfilodoro.it dove è disponibile e scaricabile una guida dedicata, oppure si può scrivere a 5per1000@legadelfilodoro.it.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza