cerca CERCA
Mercoledì 12 Giugno 2024
Aggiornato: 19:12
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Investimenti sostenibili, titoli green più performanti degli energetici

Nei primi due trimestri del 2023 le green equities hanno ottenuto risultati migliori a livello internazionale rispetto alle azioni energia e utilities

Investimenti sostenibili, titoli green più performanti degli energetici
17 luglio 2023 | 14.16
LETTURA: 2 minuti

Nel mercato finanziario internazionale i titoli green ovvero quelli legati agli investimenti sostenibili, registrano performance migliori rispetto ad altre tipologie di titoli, specie a quelli legati all’energia. Una tendenza che prosegue consecutivamente da due trimestri, evidenziando la forte ripresa degli investimenti finanziari green. In particolare, le green equities sono andate forte negli Stati Uniti e in Giappone, invece meno bene nel Regno Unito. A segnalare questo trend l’ultimo rapporto del London Stock Exchange Group, che sottolinea come le performance migliori siano state raggiunte dai titoli tecnologici, uno dei settori che maggiormente traina gli investimenti sostenibili. Al contrario, le azioni del settore energetico proseguono con performance deludenti anche nel secondo trimestre 2023.

I settori più performanti

Analizzando l’andamento del mercato finanziario internazionale del secondo trimestre 2023 emerge che il settore tecnologico ha ottenuto le performance migliori con circa un +15%, seguito dai consumer discretionary ovvero vendita di beni e servizi non essenziali, terzo posto per i titoli finanziari. Tra i settori con le performance peggiori Utilities, energia e telecomunicazioni, quest’ultime in negativo. Le motivazioni principali sono da ricercare nell’aumento dei tassi di interesse, nelle preoccupazioni legate al debito USA, oltre che nella debolezza della riapertura dell’economia cinese e nei tagli della produzione di petrolio dei Paesi dell’Opec. Ostacoli che però sono stati ampiamente superati in diversi Paesi, primi fra tutti gli Stati Uniti. Il contesto degli ultimi sei mesi con una crescita delle performance degli investimenti sostenibili in uno scenario macroeconomico tendenzialmente debole ha portato a un aumento delle valutazioni assolute ma anche del premio dei titoli green, specie con riferimento agli investimenti ecosostenibili (EO) e ai benchmark allineati con l’accordo di Parigi sul clima (PAB).

In definitiva, nonostante una certa cautela degli investitori, nel secondo trimestre 2023 i flussi di fondi degli investimenti sostenibili mostrano che i capitali d’investimento derivanti dall’emissione di titoli verdi e dal supporto dei Governi all’energia pulita sono rimasti forti. In particolare, i supporti da parte delle istituzioni governative alla transizione green nel post pandemia risultano quasi triplicati da novembre 2021 ad aprile 2023.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza