cerca CERCA
Giovedì 13 Giugno 2024
Aggiornato: 11:50
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Al via prima edizione del Premio Film Impresa

Alla Casa del Cinema di Roma il 12 e 13 aprile, con i premi speciali a Giuseppe Tornatore, Paola Cortellesi e Riccardo Milani

Al via prima edizione del Premio Film Impresa
21 marzo 2023 | 18.40
LETTURA: 4 minuti

Visione, talento, coraggio, tradizione, innovazione saranno i protagonisti dei film, dei cortometraggi e dei mediometraggi che concorreranno durante la prima edizione del Premio Film Impresa il 12 e 13 aprile.

Il programma della manifestazione è stato presentato oggi in una conferenza stampa di lancio alla presenza del Presidente del Premio Giampaolo Letta, del Presidente di Unindustria Angelo Camilli, del Presidente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria Antonio Alunni e del Direttore Artistico Mario Sesti. Il Premio Film Impresa è un’iniziativa ideata e realizzata da Unindustria attraverso il Gruppo Tecnico Cultura, Turismo e Grandi Eventi, con il supporto di Confindustria. Il suo obiettivo è valorizzare, esaltare e comunicare i valori dell’impresa e dei suoi lavoratori.

Il Premio avrà luogo nella cornice capitolina della Casa del Cinema a Villa Borghese. Una giuria d’onore, presieduta dal regista Paolo Genovese, si occuperà di assegnare un premio alle opere in concorso in ciascuna delle seguenti categorie: Miglior Film d’Impresa Area Narrativa - Umana, Miglior Film d’Impresa Area Documentaria - UniCredit, Migliore Film Innovative Image & Sound - Almaviva. La Direzione artistica con lo staff del Premio Film Impresa assegneranno il Premio Speciale alla Creatività - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

"La vita delle imprese rimane spesso circoscritta all’interno del perimetro fisico e umano delle persone che vi lavorano e che le abitano. Eppure, nelle ultime stagioni, l’audiovisivo è diventato uno strumento duttile ed efficace per condividere spirito e valori di coloro che credono nel lavoro, come progetto collettivo, nell’azienda come luogo non convenzionale di relazione, crescita e collaborazione, dell’impresa come set in cui tecnologia, relazioni sociali virtuose, creatività e spirito comune possono costituire il piccolo teatro all’interno del quale raccontare le avventure dell’innovazione, della passione, della creatività individuale e collettiva. Il Premio Film Impresa ci farà respirare tutto questo", dichiara il presidente Giampaolo Letta.

"L’audiovisivo è un asset strategico della nostra regione. Nel Lazio lavorano oltre 32.000 addetti in questa filiera, il 14% di tutti quelli impiegati nel settore in Italia. Una filiera preziosa per il fascino che genera nell’immaginario da un lato, e per l’innovazione e le grandi competenze che esprime a livello industriale, dall’altro. Il Premio Film Impresa, ideato e coordinato da Unindustria, vuole far emergere questi due tratti distintivi che si uniscono perfettamente nelle produzioni video realizzate dal mondo imprenditoriale. A questa prima edizione partecipano le aziende che hanno scelto di investire su persone e idee, che hanno voluto raccontare anche parti meno note della propria attività e che testimoniano le profonde connessioni dell’impresa con la sostenibilità e il progresso sociale, economico e culturale", dichiara il presidente di Unindustria Angelo Camilli.

Nella due-giorni del 12 e 13 aprile le proiezioni delle opere in concorso si alterneranno ad incontri e talk tematici su sostenibilità, creatività, capitale umano, formazione. E, soprattutto, saranno assegnati dei Premi speciali a personalità che nel corso della loro attività e carriera hanno saputo raccontare, esplorare o interpretare il mondo del lavoro e dell’impresa. Il regista premio Oscar Giuseppe Tornatore riceverà il Premio speciale consegnato dal Vice Presidente Alberto Marenghi di Confindustria, mentre l’attrice Paola Cortellesi e il regista Riccardo Milani riceveranno un altro Premio speciale consegnato dal Presidente di Unindustria Angelo Camilli. Invece, il regista Yuri Ancarani riceverà il Premio Olmi, promosso da Edison e Fondazione Eos - Edison Orizzonte Sociale, per la ricerca espressiva di nuove forme estetiche e modalità di racconto nei film d’impresa.

"Negli anni '80 lo spot pubblicitario era considerato la formula uno dell'audiovisivo: sperimentava soluzioni tecniche e stilistiche che poi il cinema adottava nelle lavorazioni sul set, così come la produzione in serie faceva con le auto. Oggi i film, le imprese, le raccontano dall'interno: le persone, i progetti, il territorio. Questo Premio intende far conoscere sia l'eccellenza (quella dei grandi autori di cinema chiamati a farlo) sia il talento emergente che scopre nuovi modi per raccontare il mondo delle imprese e il modo in cui le imprese abitano il mondo", afferma il Direttore Artistico del Premio Mario Sesti.

Ad affiancare il Presidente di giuria Paolo Genovese, ci saranno esperti del settore, manager ed imprenditori: nello specifico, oltre al Presidente di Unindustria e al Presidente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria, in giuria ci saranno la regista e montatrice Esmeralda Calabria, la regista Wilma Labate, il regista Luca Lucini, l’economista, manager culturale e ambientalista Giovanna Melandri e l’attrice Luisa Ranieri.

Il Premio Film Impresa è patrocinato da Regione Lazio, Roma Capitale, Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con Confindustria, Anica, Ice, Una, Archivio Nazionale Cinema Impresa e Fondazione Cinema per Roma. Gli sponsor dell’iniziativa sono Almaviva, Edison, Fondazione Eos - Edison Orizzonte Sociale, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Umana, UniCredit. Sponsor tecnici sono Spencer & Lewis, D-Hub Studios, Adnkronos, Ega, Anybit, Tecnoconference Europe.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza