cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 23:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Che tempo che fa, la letterina di Littizzetto a Meloni sugli asili

"Cara Meloni singola, quindi Melona..."

Luciana Littizzetto
Luciana Littizzetto
30 ottobre 2023 | 00.03
LETTURA: 2 minuti

"Cara Giorgia, cara presidente, anzi, caro presidente, Fu Giambruna, ora Meloni singola, quindi Melona". Si apre così la 'letterina' che Luciana Littizzetto, da Che tempo che fa, invia alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni mentre il governo lavora per varare la Manovra 2024. "Ti parlo da un’altra rete… come avrai saputo ci siamo trasferiti, ma noi qui stiamo bene, abbiamo tutto quel che ci serve, adesso siamo americani e come tali siamo tuoi alleati. Una rete che ha molto in comune con Mediaset, infatti anche qui Giambruno, Jean Maron, non c'è", dice nella terza puntata della trasmissione di Fabio Fazio che da quest'anno va in onda sul Nove.

"Questa settimana ci hai parlato del bonus asilo gratis per il secondo figlio. E noi abbiamo visto la luce. È un tuo obiettivo hai detto. Che è bello avere obiettivi, Giogi, pensare in grande, guardare lontano… avere un dream. Un sogno. Come diceva Martin Luther King. Anche io Giorgia ho l'obiettivo di vincere Miss Italia. Anelo. Ma non credo succederà. E qui è uguale. Scusa se te lo dico Melons … ma se non ci sono gli asili nemmeno per il primo, cosa ci serve l’asilo gratis per il secondo? Non ci sono Giorgia. Segnatelo. Non ci sono asili a sufficienza. E quelli che ci sono hanno liste d'attesa che neanche una borsa di Hermes. Code lunghe come fuori dall’Euronics nel giorno del Black Friday", aggiunge prima di concludere: "Facciamo le cose con ordine: prima gli asili per tutti, poi i bonus per i secondogeniti. Se no è inutile dolersi perché la natalità è bassa e ci sono sempre meno bambini se non si ha cura neanche di quelli che nascono. So che sei sensibile anche nella tua pietrità. E mi ascolterai. Sempre tua. La dottoressa Sciacciapalle". C'è spazio anche per un PS: "Cara Melons. Hai detto che una donna che mette al mondo almeno due figli ha già offerto un importante contributo alla società. Ecco, volevo solo dirti che anche le donne che hanno un solo figlio, o che non possono avere figli, o che non vogliono avere figli, o che fanno quel cavolo che pare a loro, se pagano le tasse il contributo alla società lo danno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza