cerca CERCA
Martedì 16 Aprile 2024
Aggiornato: 19:27
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Moccia presenta 'Bro', un corto sui giovani girato con lo smartphone

27 ottobre 2023 | 18.03
LETTURA: 2 minuti

Per raccontare amori e delusioni di un gruppo di teenager il regista ha usato un Motorola Edge 40 pro: il video sarà mostrato a Lucca Comics

Federico Moccia
Federico Moccia

Da un regista e sceneggiatore, Federico Moccia, da sempre attento al mondo dei giovani arriva un cortometraggio dedicato alla vita dei ragazzi e girato interamente con un device decisamente 'giovane', uno smartphone. Dalla collaborazione con Motorola, che gli ha messo a disposizione il top Edge 40 pro, nasce "Bro", un corto prodotto da Orange Pictures e Adler Entertainment. Il racconto segue un gruppo di giovani 16/17enni che vive la continua evoluzione di amori, delusioni, entusiasmi, tradimenti lasciando tracce della propria quotidianità nelle chat, nei social e nei video e cerca di trovare un senso a quel magma di emozioni e avvenimenti veloci tipici dell’adolescenza. In un mondo apparentemente sereno e ipertecnologico dove tutti sono uniti da una rete di rapporti 24 ore su 24, non mancano sogni e sentimenti forti che si sperano eterni ma allo stesso tempo infelicità, solitudine, violenza e il confronto con la vita vera.

"L’idea - spiega Moccia, che ha presentato il progetto a Milano - ha preso forma ed è nata da una constatazione ovvia: il telefonino è ormai diventato una vera e propria propaggine, un'emanazione, una falange dei ragazzi di oggi. È la loro espressione, la loro memoria, i loro occhi e il loro cuore. Il telefonino è il loro migliore amico, quello che gli sta accanto, l’amico fidato che custodisce i segreti più privati, folli o dolorosi che siano. Ecco perché il titolo : 'Bro' vuol dire fratello, è un codice segreto tra quei ragazzi che si promettono solidarietà, un patto di sangue, una vera e propria fratellanza".

"Attraverso i telefonini - continua il regista - ho voluto raccontare le storie di questi giovani, le loro gioie, i loro dolori, i loro sogni, le loro riflessioni, quello che fanno e anche tutte quelle parole che a volte non sono capace di esprimere. E ho voluto usare proprio il loro linguaggio tecnologico fatto di riprese con cellulare e screenshot di chat, perchè sono proprio loro che si riprendono, che si raccontano, che mostrano sicurezza, spavalderia, che superano timidezze raccontandosi ogni giorno un po' di più. È questa generazione che volevo raccontare, una generazione che vive amori, delusioni, entusiasmi, tradimenti lasciando tracce della propria vita nei loro smartphone e computer e che con la pandemia è stata costretta a vivere tutto a distanza". Nel cast, oltre ad attori professionisti come Jenny De Nucci, protagonista della fiction Un passo dal Cielo, ed Eleonora Gaggero, che ha realizzato alcune serie TV per Disney, anche i follower di Motorola, che hanno potuto fare domanda per partecipare al casting tramite i canali social del brand, che ha lanciato il prodotto nel segno della filosofia 'Power to Empower'. Il corto sarà presentato venerdì 3 novembre in occasione di Lucca Comics & Games, la manifestazione casa della cultura pop.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza