cerca CERCA
Mercoledì 19 Giugno 2024
Aggiornato: 07:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Atp Pechino 2023, Arnaldi agli ottavi. Sonego cade con Humbert

Esordio dolceamaro per gli italiani in Cina

Lorenzo Sonego agli Atp di Pechino 2023 - Afp
Lorenzo Sonego agli Atp di Pechino 2023 - Afp
28 settembre 2023 | 10.12
LETTURA: 2 minuti

Esordio dolceamaro per gli italiani nell'Atp di Pechino 2023. Lorenzo Sonego tiene fino al terzo set, poi cade sotto i colpi del francese Ugo Humbert. Bene invece Matteo Arnaldi, che oggi 28 settembre prosegue nel suo periodo positivo battendo Jeffrey John Wolf con una prestazione senza sbavature.

Lorenzo Sonego fuori dall'Atp di Pechino, vince Humbert

Sedicesimi di finale non proprio comodi per Lorenzo Sonego, che incontra un sempre arcigno Ugo Humbert, soprattutto su cemento. Il primo set vola via senza particolari intoppi fino all'ottavo game, quando Sonego ha a disposizione una palla per andare a servire per il set, poi annullata dal francese. Quell'occasione non sembra pesare nella testa del torinese, che tiene il servizio successivo a 0. Ancora problemi invece per Humbert nel decimo game, niente palle break da salvare questa volta, ma turno complicato tenuto ai vantaggi. Alle porte del tie break Sonego perde un delicatissimo servizio a 15, che porta Humbert a servire per il set, poi conclusosi 7-5. Nel secondo set parte ancora male Sonego che perde subito il servizio.

Humbert si porta addirittura 2-0 ed ha a disposizione due palle per andare 3-0 e servizio. In quel momento scatta qualcosa nella testa di Sonego, che ribalta completamente il risultato e porta a casa un ormai insperato set con il punteggio di 6-3. Nel terzo set l'azzurro parte male e finisce peggio, Humbert chiude con un sonoro 6-0 il match dei sedicesimi di finale dell'Atp di Pechino dove ora attende il vincente della sfida tra Rublev e Norrie.

Matteo Arnaldi agli ottavi dell'Atp di Pechino 2023, pericolo Tsitsipas

Un match che alla vigilia si prospettava complicato per Matteo Arnaldi, le quote dei bookmakers lo vedevano addirittura sfavorito contro Jeffrey John Wolf. I due sono separati da poche posizioni nella classifica mondiale, ma Wolf rispetto ad Arnaldi ha un paio di anni in più di esperienza nel il circuito.

Il gap 'di curriculum' non pesa: 'azzurro non trema mai in questo match d'apertura dell'Atp di Pechino 2023. Sia Arnaldi che Wolf arrivavano dalle qualificazioni, ma Arnaldi si è dimostrato molto più in forma dello statunitense. Non c'è storia nel corso del match, nel primo set il sanremese ruba il servizio nel terzo game al suo avversario, per poi chiudere il conto con due break ed il punteggio di 6-2. Stesso discorso nel secondo set, Arnaldi non trema mai e non vuole dare spazio all'avversario, mette a segno subito due break che lo portano sul 3-0. Con calma e pazienza porta a casa anche la seconda frazione con lo stesso punteggio della prima, 6-2. C'è fiducia per il cammino dell'azzurro, anche se attenderà il vincente della sfida tra Jarry e Tsitsipas. Sarà un ottavo di finale complicato in qualsiasi caso, ma lo stato di forma di Arnaldi in questo momento deve far preoccupare sia il greco che il cileno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza