cerca CERCA
Venerdì 24 Maggio 2024
Aggiornato: 13:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Australian Open 2023, Djokovic trionfa ed eguaglia record Slam di Nadal

Battuto Tsitsipas in tre set, il serbo in lacrime: "La vittoria più bella della mia vita"

Fotogramma /Ipa
Fotogramma /Ipa
29 gennaio 2023 | 13.12
LETTURA: 2 minuti

Novak Djokovic trionfa agli Australian Open di Melbourne, battendo Stefanos Tsitsipas ed eguagliando il record di Rafa Nadal con 22 Slam vinti. Il tennista serbo ha sconfitto il greco in tre set, con il punteggio di 6-3, 7-6 (4), 7-6 (5). Il decimo Australian Open ha un sapore speciale per il 35enne serbo, che domani tornerà al numero uno del mondo: "La vittoria più bella della mia vita, considerando tutte le circostanze", spiega durante la premiazione con la coppa in mano. Djokovic un anno fa non partecipò allo Slam australiano, espulso dal Paese per non essersi vaccinato contro il Covid. Pensieri che sicuramente sono passati nella mente del vincitore di 22 prove dello Slam quando, dopo la vittoria contro il greco Stefanos Tsitsipas, è corso nel suo angolo per abbracciare la famiglia e lo staff, scoppiando in lacrime. "È stato uno dei tornei più complicati per me - sottolinea Djokovic -. Solo la mia famiglia e la mia squadra sanno cosa ho passato nelle ultime 4-5 settimane".

"Congratulazioni Nole, non ci sono più parole per quello che hai fatto. Siamo cresciuti in maniera simile, è stato un percorso straordinario e ammiro quello che hai fatto per questo sport: mi rendi un giocatore migliore". Queste le parole di Tsitsipas dopo la sconfitta. "Novak fa uscire il meglio di me, lavoro tutta la vita per crearmi un'opportunità come questa e lui è il più grande di sempre -aggiunge il 24enne greco durante la cerimonia di premiazione-. Grazie per aver spinto tutti i giocatori a dare ancora di più, rendendo lo sport migliore. Non è facile perdere un'altra finale Slam, ma sono sempre pronto a lavorare ancora di più. Grazie al mio team per il cammino che stiamo facendo insieme, sono felice di avere queste persone al mio fianco con le stesse ambizioni e obiettivi. Sono privilegiato a fare questo sport per lavoro. Grazie ai tifosi greci che tutte le volte mi fanno sentire come se fossi a casa. Tornare in Australia mi fa tornare in mente tante belle cose".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza