cerca CERCA
Martedì 05 Marzo 2024
Aggiornato: 07:46
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Calcioscommesse, Izzo condannato a 5 anni di carcere

04 maggio 2023 | 18.08
LETTURA: 1 minuti

Processo relativo a gare del campionato di serie B 2013-2014 quando Izzo militava nell'Avellino

 - (Fotogramma)
- (Fotogramma)

Il calciatore del Monza Armando Izzo è stato condannato a 5 anni di reclusione dalla sesta sezione penale del Tribunale di Napoli per concorso esterno in associazione camorristica e frode sportiva. Il coinvolgimento di Izzo nel processo nato dalle indagini della Dda sul clan camorristico Vanella Grassi riguardava presunti casi di partite combinate, risalenti al campionato di serie B 2013-2014 quando Izzo militava nell'Avellino. Izzo è stato condannato per il capo d'imputazione relativo alla partita Modena-Avellino e assolto per il capo d'imputazione relativo alla partita Avellino-Reggina. Il pm della Dda partenopea Maurizio De Marco aveva chiesto per Izzo 4 anni e 10 mesi di reclusione. Gli avvocati di Izzo, Rino Nugnes e Stefano Montone, hanno annunciato l'impugnazione in appello della sentenza.

"Sono molto deluso dalla sentenza di primo grado. Sono stato assolto per non aver commesso il fatto nella partita Avellino-Reggina del 25 maggio 2014 ma vengo accusato di aver combinato la partita Modena-Avellino del 17 maggio 2014, una partita che non ho neanche giocato. Leggerò le motivazioni con i miei avvocati e presenteremo appello", scrive Izzo su Instagram. "Credo nella giustizia e sono sicuro che verrà dimostrata la mia assoluta estraneità all'ambiente criminale. Ringrazio il Monza e la mia famiglia, che mi sono sempre vicini. Non smetto di combattere!", conclude Izzo.

"AC Monza ha appreso che il proprio tesserato Armando Izzo è stato condannato in primo grado per concorso esterno in associazione camorristica e frode sportiva. AC Monza esprime totale vicinanza e supporto ad Armando, convinta della sua estraneità all’ambiente criminale. Gli avvocati del calciatore sono delusi dalla sentenza e attendono di leggerne le motivazioni; dopodiché presenteranno appello", dice il Monza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza