cerca CERCA
Martedì 23 Aprile 2024
Aggiornato: 12:00
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ferrari di Sainz distrutta da un tombino a Las Vegas: "Inaccettabile" - Video

17 novembre 2023 | 09.01
LETTURA: 2 minuti

Incredibile episodio nelle prime prove libere del Gp in Nevada. Per lo spagnolo anche una penalità di 10 posizioni per aver cambiato la batteria dopo l'impatto

La Ferrari di Sainz
La Ferrari di Sainz

La Ferrari di Carlos Sainz colpisce un tombino sul tracciato di Las Vegas nelle prime prove libere del Gp in Nevada: la monoposto riporta danni notevoli nel surreale incidente e la sessione viene bloccata. Il weekend cominciato con la presentazione hollywoodiana dei piloti si arena per un inconveniente che fa infuriare il Cavallino e tutti i team. "Abbiamo danneggiato completamente la monoscocca, il motore, la batteria. Penso che sia semplicemente inaccettabile. Non penso nemmeno Sainz prenderà parte alle seconde prove libere", dice il team principal Frederic Vasseur a Sky Sport. Ai box, diverse squadre costrette a fare i conti con i danni provocati dal tombino ad altre 2 monoposto, l'Alfa Romeo di Zhou Guanyu e la Alpine di Esteban Ocon.

La Federazione internazionale comunica che con "la Formula 1 e gli ingegneri di pista stiamo lavorando attivamente per esaminare il circuito e capire cosa sia successo". La F1, dal proprio profilo X, rende noto che "dopo un'ispezione della Fia, è stato riscontrato che lo scheletro di cemento attorno a un tombino ha ceduto durante la prima sessione di prove libere". Dopo l'incidente, quindi, controlli al tappeto su tutto il tracciato.

Penalità di 10 posizioni per Sainz, cambio batteria dopo impatto tombino

Ma oltre al danno la beffa: lo spagnolo dovrà scontare, infatti, una penalità di dieci posizioni sulla griglia di partenza a causa del cambio di batteria in conseguenza dell'impatto. Nonostante il particolare incidente, secondo la Fia deve comunque essere applicato il regolamento che, per il cambio batteria, prevede proprio questo tipo di penalità.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza