cerca CERCA
Lunedì 22 Aprile 2024
Aggiornato: 19:30
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Più di 200 moto da tutta Italia al motoraduno statico organizzato da Asi

18 marzo 2024 | 16.01
LETTURA: 1 minuti

Occasione per presentare i tanti progetti di questo nuovo settore tecnico e presentare gli eventi in programma sul territorio nazionale nel 2024

Più di 200 moto da tutta Italia al motoraduno statico organizzato da Asi

Oltre 200 moto provenienti dalla Campania, Calabria, Lazio e Puglia, si sono radunate a Messercola, in provincia di Caserta, per l’evento nazionale di mototerapia organizzato dal nuovo settore tecnico Asi che si rivolge a tanti giovani con spettro autistico, principali destinatari di questa forma di terapia promossa da varie associazioni in Italia, coinvolti dal Comitato zonale Asi Caserta-Avellino-Benevento che ha organizzato l’evento.

Il motoraduno è stata anche l’occasione per presentare i tanti progetti di questo nuovo settore tecnico il cui responsabile scientifico è il dottor Luca Nuzzo. Inoltre sono stati presentati gli eventi in programma sul territorio nazionale nel 2024. Tra gli eventi di punta di questa stagione, spiccano i due promossi dall’associazione “La MotoTerapia": il "No Bruum Tour" del 14 luglio 2024 e l’8/a edizione del "Lynphis Ride per la Mototerapia" che si svolgerà il 1 settembre con partenza da Santa Maria a Vico (CE) con una partecipazione di oltre 1.000 moto.

"I bambini seguiti dalla nostra associazione hanno fatto passi da gigante – ha detto il dott. Nuzzo – perché la mototerapia è psicomotricità in moto e non va confusa con chi effettua spettacoli o giri in moto". All’evento, erano presenti il campione europeo di rally Francesco Puocci, il presidente e il vice del Comitato zonale Asi, Ettore de Conciliis de Iorio e Lucio Cecere, e il Gen. B. Ciro Lungo, Comandante del Gruppo Regionale Campania dei Carabinieri Forestali e Presidente della Commissione Scientifica Cites su delega del Ministro dell'Ambiente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza