cerca CERCA
Domenica 23 Giugno 2024
Aggiornato: 07:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sassuolo-Juventus 4-2, disastro bianconero e primo k.o. per Allegri

La Juve è protagonista di una prestazione disastrosa: prima sconfitta nel torneo

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
23 settembre 2023 | 19.16
LETTURA: 2 minuti

Il Sassuolo batte la Juventus per 4-2 nel match valido per la quinta giornata del campionato di Serie A 2023-2024. I bianconeri allenati da Allegri, incassano il primo k.o. nel torneo e rimangono a 10 punti perdendo la chance di salire, almeno provvisoriamente, in vetta alla classifica. Il Sassuolo sale a quota 6.

LA PARTITA

La Juve parte con atteggiamento aggressivo e si fa viva dalle parti della porta del Sassuolo. All'8', in particolare, Rabiot ha una chance dal limite: mira sbagliata. Il Sassuolo mette la testa fuori dal guscio e alla prima occasione passa in vantaggio. Al 12' Laurientè tira dal vertice dell'area, Szczesny confeziona una papera e regala il vantaggio ai neroverdi: 1-0. La Juve carica a testa bassa e al 21' trova il pari. Chiesa crossa, Vina prova ad anticipare McKennie e deposita il pallone nella propria porta: 1-1 e si ricomincia.

Il match rimane vivace ed equilibrato. I bianconeri provano con Locatelli, dall'altra parte è Tressoldi a chiamare Szczesny alla gran parata al 38'. L'equilibrio salta al 41'. Berardi spara dal limite, sinistro vincente e 2-1.

La ripresa è più spigolosa. I cartellini gialli arrivano a ripetizione e Berardi, protagonista di un fallo plateale su Bremer, viene graziato e se la cava con l'ammonizione per un intervento con piede a martello che avrebbe meritato il rosso diretto. In attacco la Juve fatica a creare, mentre il Sassuolo riparte quando ha la possibilità. Al 63' i padroni di casa sprecano l'occasione per il 3-1: Laurienté, solo davanti a Szczesny, manca la porta. Nell'altra area, al 65', è altrettanto colossale l'errore di Vlahovic: il centravanti della Juve ha la migliore occasione per il pareggio e la getta via. Per fortuna dei bianconeri c'è Chiesa. E' l'esterno, al 78', a firmare il 2-2 con una conclusione precisa su assist di Fagioli. L'equilibrio dura pochissimo, il Sassuolo torna subito avanti. Laurienté spara, l'intervento di Szczesny è a dir poco rivedibile e Pinamonti di testa insacca per il 3-2. La squadra di Allegri non c'è più, Defrel centra la traversa sfiorando il poker prima che la disastrosa prestazione della Juve venga completata allo scadere dall'autogol di Gatti, con un folle retropassaggio che buca Szczesny: 4-2 e game over.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza