cerca CERCA
Martedì 18 Giugno 2024
Aggiornato: 20:33
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

Ricerca Schneider Electric: possiamo ridurre fino al 70% le emissioni di CO2 degli uffici con soluzioni digitali e elettriche

Ricerca Schneider Electric: possiamo ridurre fino al 70% le emissioni di CO2 degli uffici con soluzioni digitali e elettriche
28 settembre 2023 | 13.51
LETTURA: 4 minuti

Stezzano (BG), 28 settembre 2023 – Ammodernare gli edifici con un approccio che mette in primo piano il digitale è la scelta migliore per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione: lo rivela un nuovo studio di Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione.

Oggi gli edifici sono responsabili di circa il 37% delle emissioni globali . Considerato che circa la metà degli edifici esistenti saranno probabilmente ancora in uso nel 2050 , è urgente agire per ridurre le emissioni operative – ovvero quelle legate all’utilizzo degli immobili – promuovendo interventi per l’efficienza energetica.

La ricerca ha preso in considerazione, in particolare, gli edifici adibiti ad uffici. I risultati dimostrano che applicare le soluzioni digitali di Schneider Electric per la gestione degli edifici e dell'energia potrebbe ridurre le emissioni operative fino al 42%, con un periodo di ammortamento inferiore ai tre anni.

Gli edifici completamente elettrificati e digitali - in cui il riscaldamento che sfrutta combustibili fossili è sostituito da quello elettrico ed è presente una microgrid alimentata da energia rinnovabile prodotta in loco - registrano un ulteriore abbattimento del 28% delle emissioni operative. In tal caso, la riduzione complessiva delle emissioni raggiunge il 70%.

Saul Fava, Vice Presidente della divisione Digital Energy di Schneider Electric, spiega: “L'abbattimento delle emissioni operative è la chiave di volta per la decarbonizzazione su larga scala degli edifici esistenti utile per raggiungere l’obiettivo di emissioni zero al 2050. Questa ricerca è un passo in avanti nella consapevolezza dei benefici derivanti dalla elettrificazione e digitalizzazione degli edifici, stimandone un contributo alla riduzione delle emissioni di CO2 fino al 70%.

La ricerca, condotta insieme allo studio di progettazione WSP, si basa sulla modellazione energetica e sul calcolo delle emissioni di CO2 di un grosso immobile adibito a ufficio costruito nei primi anni 2.000 negli Stati Uniti, analizzato facendo riferimento a diverse zone climatiche del paese . L’approccio digitale alla Digital Energy che è stato descritto è tuttavia applicabile a tutti i tipi di edifici e di clima e, dunque, rappresenta la strategia più efficace per promuovere la decarbonizzazione degli immobili, in quanto consente di ottenere risultati rapidi con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica “upfront”" .

Riqualificare gli edifici attraverso la loro trasformazione digitale non solo è meno impattante sulle attività quotidiane, ma è anche più efficace per ridurre le emissioni di CO2 durante tutto il loro ciclo di vita. Una decarbonizzazione lenta, all’opposto, rischia di determinare una svalutazione degli edifici, anche in termini di attrattività per possibili investitori e locatari, con una perdita di valore che può arrivare al 30%.

Oltre alla sostenibilità ambientale, perseguendo la decarbonizzazione nel settore si possono ottenere anche altri vantaggi di tipo sociale, come è emerso da un’altra recente ricerca condotta dal Boston University Institute for Global Sustainability insieme al Schneider Electric Sustainability Research Institute. In questo studio si spiega come il passaggio a edifici a basse emissioni possa favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, già entro la fine di questo decennio.

Schneider Electric è un attore ampiamente riconosciuto come impact company e leader nella decarbonizzazione. I suoi prodotti connessi, il software e i servizi dedicati alla sostenibilità aiutano a promuovere l'efficienza operativa, a eliminare gli sprechi di energia e a disegnare strategie per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica in edifici, impianti industriali, data center, infrastrutture e abitazioni.

La nuova ricerca di Schneider Electric e gli scenari di decarbonizzazione in essa contenuti offrono soluzioni pratiche e immediate per aiutare tutte le organizzazioni a orientarsi in quella sfida che è la transizione energetica.

Il documento completo è disponibile online, e contiene i risultati e la descrizione del processo in tre fasi – elaborazione di una strategia, digitalizzazione e decarbonizzazione – proposto per accelerare il percorso verso edifici a zero emissioni.

Schneider Electric

L'obiettivo di Schneider è consentire a tutti di sfruttare al meglio le energie e risorse a disposizione, coniugando progresso e sostenibilità per tutti. Questo è ciò che chiamiamo Life Is On. La nostra missione è essere il Partner digitale per la sostenibilità e l'efficienza.

Guidiamo la trasformazione digitale integrando tecnologie di processo e per la gestione dell’energia, leader a livello mondiale, connettendo dall’end-point al cloud prodotti, controlli, software e servizi, lungo l'intero ciclo di vita, consentendo una gestione integrata di abitazioni, edifici, data center, infrastrutture e industrie. Siamo la più locale delle aziende globali. Sosteniamo standard aperti ed un ecosistema di partner appassionati dei nostri valori condivisi di scopo, inclusività e valorizzazione delle persone.www.se.com/it

Contatti Stampa

Prima Pagina Comunicazione

Caterina Ferrara

caterina@primapagina.it

Ivonne Carpinelli

ivonne@primapagina.it

Cristiana Stradella

cristiana@primapagina.it

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza