cerca CERCA
Martedì 27 Febbraio 2024
Aggiornato: 22:07
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

Tregua fiscale, Valeria Spano: “Attenzione alle normative, valutare attentamente col proprio consulente gli effetti della rottamazione”

03 marzo 2023 | 10.29
LETTURA: 2 minuti

Valeria Spano
Valeria Spano

La commercialista cagliaritana spiega le problematiche nelle quali le imprese possono incappare nella procedura di richiesta

Cagliari, 03/03/2023. La materia fiscale è estremamente complessa e a stretto contatto con aspetti burocratici non indifferenti, che impongono alle aziende e alle imprese di rivolgersi agli esperti del settore per potersi districare tra norme e documenti. “Si parla tanto negli ultimi mesi di tregua fiscale, ma attenzione: sono numerose le specificità da considerare”, ricorda Valeria Spano, dottore commercialista di Cagliari, esperta di materia fiscale e tributaria. La Dottoressa Spano fa parte del Collegio dei Revisori dell’ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili del capoluogo sardo, occupandosi di consulenza in materia di operazioni societarie straordinarie, consulenza economica e finanziaria, nonché dell’ analisi della sostenibilità dei debiti finanziari. Il tema della tregua fiscale rientra, dunque, tra le fattispecie da lei gestite in quanto dottore commercialista, un argomento discusso ampiamente anche a livello pubblico vista la portata generale della norma. “Dal blocco delle compensazioni in F24 alla presentazione dell’istanza di rottamazione quater, è bene porsi una domanda: quali sono gli effetti?”, si chiede la Dottoressa Spano. La risposta è diversificata a seconda della specificità aziendale e dell’ammontare dei debiti: una normativa estremamente tecnica che merita grande attenzione. Di certo c’è una data: 30 aprile 2023. “La domanda si presenta per via telematica, dovendo seguire attentamente i vari passaggi. Gli effetti sospensivi legati alla presentazione dell’istanza di definizione agevolata, di particolare interesse sia per i privati che per le imprese, è che con il contestuale pagamento della prima o unica rata comporta l’estinzione di procedure esecutive avviate in precedenza, salvo che non si sia tenuta la procedura di primo incanto con esito positivo, inibisce l’iscrizione di nuovi fermi amministrativi e ipoteche. Nello specifico, di peculiare rilievo sono gli effetti per le imprese relativo allo sblocco delle compensazioni dei crediti d’imposta erariali in F24 e al rilascio del DURC , documento unico di regolarità contributiva, necessario ai fini della partecipazione a procedure di appalti pubblici e nei lavori privati dell’edilizia.” sottolinea la commercialista cagliaritana. Un’operazione che necessita la competenza di un consulente: il fai da te è estremamente rischioso. “Molti contribuenti — ricorda Valeria Spano — commettono errori insanabili, col rischio di perdere in toto le agevolazioni”. Rischi che possono essere evitati rivolgendosi agli studi di commercialisti con esperienza in materia tributaria. Tra le altre attività seguite da Valeria Spano, la fiscalità immobiliare e le consulenze sulla divisione di patrimoni immobiliari. “È fondamentale dare assistenza tecnica a 360 gradi ad imprese e famiglie — evidenzia la commercialista — per poter andare incontro alle loro esigenze rispetto al confronto con l’amministrazione pubblica. Un rapporto con lo Stato che diventa sempre più complicato tra norme, richieste d’integrazioni ed elaborazioni di documenti di primaria importanza”.

CONTATTI: https://www.valeriaspanocommercialista.com/

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza