cerca CERCA
Domenica 19 Maggio 2024
Aggiornato: 19:35
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, Lavrov avverte: "Se l'Occidente vuole combattere, la Russia è pronta"

Mosca avanza verso Kharkiv, Kiev ammette 'successo parziale' dei russi e intanto sostituisce il comandante delle truppe. Il figlio di Patrushev nominato vice premier russo

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov
13 maggio 2024 | 11.05
LETTURA: 5 minuti

"Se l'Occidente vuole una soluzione al conflitto ucraino sul campo di battaglia, allora sarà sul campo di battaglia. La Russia è pronta". Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, parlando al Consiglio della Federazione, dove si stanno svolgendo le consultazioni del comitato competente sulla riconferma alla sua carica. Lo scrive la Tass.

Lavrov ha poi parlato della conferenza di pace che si terrà il mese prossimo in Svizzera, dicendosi convinto che non arriverà altro che ''un ultimatum per la Russia''. ''Prima parleranno tra loro e poi ci chiameranno, non dobbiamo preoccuparci del fatto che non siamo stati invitati'', ha aggiunto spiegando di essere stato informato a gennaio sulla conferenza dal presidente svizzero Ignazio Cassis, incontrato a New York a margine della riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu sulla Palestina. Lavrov ha sottolineato che ''i cinesi hanno l'iniziativa più completa'' per una soluzione della crisi ucraina perché ''mirano a individuare le cause più profonde e a eliminarle''.

Quasi 6.000 civili evacuati dall'oblast di Kharkiv

Sono 5.762 i civili evacuati dalle loro case a causa dei pesanti combattimenti in corso nell'oblast di Kharkiv. Oltre 30 insediamenti della regione sono finiti sotto il fuoco dell'artiglieria e dei mortai russi ieri, e la città di Vovchansk è stata colpita da "una serie di massicci bombardamenti", ha riferito il governatore Oleh Syniehubov, aggiungendo che gli attacchi hanno ferito nove civili in tutta la regione.
Dei 5.762 civili evacuati, 2.589 sono stati evacuati dal distretto di Kharkiv. I combattimenti sono in corso nel nord del distretto, nella zona al confine con la Russia. Altre 2.695 persone sono state evacuate dal distretto di Chuhuiv, a sud-est della città di Kharkiv , e 44 persone sono state evacuate dal distretto di Bohoduhiv, a ovest di Kharkiv.

L'Ucraina ammette intanto un "successo parziale" delle forze russe nei pressi di una località nella regione. In un aggiornamento su Facebook dello Stato Maggiore delle Forze Armate di Kiev si legge che le forze russe hanno avuto un "successo parziale nella zona di Lukyantsi", ma anche che i soldati ucraini hanno fermato "l'avanzata" verso l'area. I militari ucraini aggiungono che nella regione di Kharkiv le forze russe continuano le "azioni offensive".

E' di almeno un morto e tre feriti il bilancio dell'attacco russo nell'insediamento di Korotych, ha denunciato intanto via Telegram il governatore, Oleh Syniehubov, precisando che la vittima è un civile.

Sale a 19 morti bilancio attacco Belgorod

Continua ad aggravarsi il bilancio del crollo di un edificio residenziale di dieci piani a Belgorod, al confine con l'Ucraina, colpito ieri dalle forze armate ucraine. Secondo l'ultimo bilancio fornito dal governatore Vyacheslav Gladkov i morti sono saliti a 19, mentre 27 sono le persone rimaste ferite. Sono invece terminate le operazione di ricerca dei superstiti sotto le macerie, ha spiegato il ministro russo per la gestione delle emergenze. Undici feriti restano ricoverati in ospedale.

E oggi un drone ucraino è stato distrutto nella regione di Belgorod dai sistemi di difesa aerea in servizio, ha riferito il ministero della Difesa russo.

Kiev: abbattuto elicottero d’attacco russo

Le forze ucraine hanno abbattuto stamattina un elicottero d'attacco russo Ka-52 Alligator. Lo ha riferito la 47a Brigata Meccanizzata dell'esercito di Kiev, senza precisare dove sia avvenuto l'abbattimento. La brigata sta attualmente operando in direzione di Pokrovsk, nell'oblast di Donetsk. Il Ka-52 Alligator è una variante biposto aggiornata dell'elicottero d'attacco russo Ka-50 progettato per distruggere bersagli terrestri nemici corazzati e non corazzati, carri armati, bersagli aerei a bassa velocità e personale, secondo il sito web Airforce Technology.

Raid russo su Sumy, un morto e due feriti

E' di un morto e due feriti il bilancio di un attacco russo sull'oblast di Sumy, nell'Ucraina nordorientale. Lo rende noto il Kyiv Independent spiegando che l'artiglieria russa ha colpito il villaggio di Krasnopillia.

Un civile ucciso e 2 feriti da bombardamenti nel Donetsk

Un civile è stato ucciso e due sono rimasti feriti a causa dei bombardamenti russi nella regione di Donetsk, dove sono state anche danneggiate molte case. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione militare regionale, Vadym Filashkin. "Due persone sono rimaste ferite a Lyman, quattro case private sono state danneggiate; anche nella comunità: una persona è morta a Dibrov, due case sono state distrutte a Zarichny, due sono state danneggiate a Torsky. Il nemico ha sganciato una bomba aerea guidata su Katerynivka, comunità dell'Illiniv: nessuna vittima", ha scritto Filashkin stamattina sul canale Telegram. "In un solo giorno, i russi hanno bombardato 19 volte le zone popolate della regione di Donetsk. 257 persone, tra cui 30 bambini, sono state evacuate dalla linea del fronte", ha aggiunto il governatore.

Kiev: 1.740 militari russi uccisi nell'ultimo giorno di guerra

La Russia ha perso 484.030 soldati in Ucraina dall’inizio della guerra, il 24 febbraio 2022. Lo ha riferito lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Questo numero include 1.740 perdite subite dalle forze russe nell'ultimo giorno.
Secondo il rapporto , la Russia ha perso anche 7.485 carri armati, 14.417 veicoli corazzati da combattimento, 16.878 veicoli e serbatoi di carburante, 12.487 sistemi di artiglieria, 1.070 sistemi di razzi a lancio multiplo, 797 sistemi di difesa aerea, 350 aerei, 325 elicotteri, 9.936 droni, 26 imbarcazioni e un sottomarino.

Russia, il figlio di Patrushev diventa vice premier

La Duma di Stato ha approvato la candidatura di Dmitry Patrushev a vice premier con delega all'Agricoltura, all'Ecologia e all'Agroindustria. Lo ha riferito l'agenzia Ria, precisando che dal maggio 2018 Patrushev era ministro dell'Agricoltura e che la sua nomina è stata approvata con 433 voti favorevoli. Dmitry Patrushev è il figlio di Nikolai Patrushev, fino a ieri a capo del Consiglio di sicurezza nazionale e, dopo la nomina al suo posto dell'ex ministro della Difesa Sergei Shoigu, in attesa di un nuovo incarico.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza