cerca CERCA
Lunedì 24 Giugno 2024
Aggiornato: 06:15
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, Polonia: "Kiev può usare le nostre armi per colpire la Russia"

L'annuncio del vice ministro della Difesa Cezary Tomczyk: "Non esistono restrizioni"

Armi in Ucraina - (Afp)
Armi in Ucraina - (Afp)
29 maggio 2024 | 11.05
LETTURA: 3 minuti

La Polonia consentirà che L'Ucraina utilizzi le proprie armi per colpire obiettivi sul territorio della Russia nella guerra in corso da oltre 2 anni. Lo ha detto il vice ministro della Difesa polacco Cezary Tomczyk alla radio Zet. "Non esistono restrizioni di questo tipo sulle armi polacche fornite all'Ucraina", ha precisato invitando gli altri paesi occidentali ad eliminare le restrizioni sull'uso delle armi da loro fornite in modo che Kiev possa attaccare le strutture russe da cui, in particolare, negli ultimi 20 giorni sono stati lanciati missili contro la regione di Khrakiv, al confine tra Ucraina e Polonia.

Varsavia vuole reintrodurre una zona cuscinetto

Varsavia ha inoltre annunciato che vuole reintrodurre una zona cuscinetto di circa 200 metri alla frontiera con la Bielorussia, che segna anche il confine esterno dell'Unione Europea, dopo l'attacco con il coltello subito da una guardia di frontiera. "Serve una zona cuscinetto dove permettere alle autorità polacche di agire con efficienza", ha dichiarato il premier Donald Tusk durante una visita nella zona di Dubicze Cerkiewne.

Secondo quanto riporta l'esercito polacco, un migrante ha attaccato un militare con un coltello al confine ferendolo gravemente. Il soldato aveva usato il suo scudo per coprire un varco nella recinzione attraverso il quale i migranti volevano entrare in territorio polacco. Uno dei migranti lo ha pugnalato attraverso la recinzione. Il militare è stato ricoverato e sottoposto ad intervento chirurgico. Resta in gravi condizioni.

La Bielorussia è accusata dai paesi Ue di usare i migranti come strumento di pressione e destabilizzazione. Nell'estate del 2022 la Polonia ha eretto al confine con la Bielorussia una barriera alta 5,5 metri istituendovi un sistema di sorveglianza elettronica. A seguito della costruzione della barriera, la precedente zona cuscinetto di 3 chilometri è stata eliminata.

Svezia annuncia 1,3 miliardi di dollari in aiuti militari

Il ministero della Difesa svedese ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari per l'Ucraina del valore di 13,3 corone svedesi (1,2 miliardi di euro). Si tratta della più grande tranche di assistenza militare della Svezia dall'inizio della guerra. Il pacchetto comprende aerei da ricognizione e controllo radar Asc 890, l'"intero stock svedese" di veicoli da combattimento di fanteria Pansarbandvagn 302, proiettili di artiglieria, missili antiaerei e materiali per aiutare a mantenere e rifornire l'equipaggiamento militare precedentemente donato, ha precisato il ministero della Difesa.

L’annuncio è arrivato il giorno dopo che la Svezia ha annunciato che avrebbe fornito all’Ucraina un nuovo pacchetto di aiuti energetici del valore di 615 milioni di corone svedesi (circa 53 milioni di euro).

Kiev: abbattuti 13 droni sui 14 lanciati dalla Russia

L'esercito ucraino ha abbattuto 13 droni sui 14 lanciati dalla Russia la scorsa notte contro l'Ucraina. Lo ha scritto su Telegram l'aeronautica militare di Kiev. I detriti dei droni sono caduti sulle infrastrutture energetiche nella regione nordoccidentale di Rivne, ha precisato su Telegram il governatore Oleksandr Koval. I detriti dei droni hanno danneggiato anche le linee elettriche nella regione centrale di Kirovohrad, dove sono in corso lavori di riparazione, ha aggiunto il governatore.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza