cerca CERCA
Martedì 25 Giugno 2024
Aggiornato: 09:44
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Il tappo di Salvini diventa un caso, lo sfottò di Calenda - Video

La Lega contro le nuove 'regole' dei tappi di bottiglia

La card elettorale della Lega
La card elettorale della Lega
27 maggio 2024 | 18.34
LETTURA: 2 minuti

Da una parte un uomo che beve da una bottiglietta di plastica con il naso schiacciato contro il tappo, dall'altra un altro che beve da una bottiglietta senza tappo attaccato. 'Meno Europa', sulla prima foto. 'Più Italia' sulla seconda. La card elettorale sui social di Matteo Salvini su "Eco-norme surreali volute da Bruxelles? No, grazie. Sì al buonsenso! Per Più Italia e Meno Europa, vota Lega" è subito diventato virale. Scatenando le ironie della rete.

"Ho dovuto controllare che il profilo fosse quello vero, pensa come sei ridotto", scrive un utente twitter. Ed un altro: "Te la cavi male ad aprire una bottiglietta d'acqua figuriamoci con le infrastrutture". Ma c'è anche chi condivide: "È evidente che è un post provocatorio e che è anche la verità, l'Ue crea abomini del genere dal semplice tappo di bottiglia alle case green". Ma visto che si è nel pieno della campagna elettorale, il post di Salvini ha attirato l'attenzione anche dei competitor.

Critico Nicola Fratoianni: "Ma Salvini sa che ogni anno 8 milioni di tonnellate di microplastiche finiscono negli oceani? E lui scatena una campagna contro uno dei metodi per impedire la diffusione delle microplastiche".

Carlo Calenda invece la butta sul sarcasmo postando una specie di tutorial su come si beve dalle bottigliette con il tappo attaccato: "Una persona normale mette di lato" il tappo, una volta aperta la bottiglietta "e beve. "Siccome poi non bevi tutto, perché non sei un cammello, guarda che fai Salvini: chiudi e tappi qua, poi appoggi. Poi se hai voglia 'ariapri', lo rifaccio due volte perché così ci arrivi anche tu. Se vuoi te la posso fare una terza volta, però credo che con due ci arrivi anche tu. Non è molto più difficile di baciare un prosciutto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza