cerca CERCA
Venerdì 24 Maggio 2024
Aggiornato: 00:11
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Alimenti, chef Colonna: "su farina insetti attenti a etichettature"

"L'estremizzazione della cucina, per un Paese come il nostro, ricco, variegato, diversificato, è sempre un rischio, più che una sfida. Impariamo a leggere e documentarci sull'immissione nel mercato di nuove sostanze, nuovi ingressi alimentari. Non so, a mio avviso, se il Paese, i cittadini ne sentissero realmente il bisogno"

Lo chef Antonello Colonna
Lo chef Antonello Colonna
24 marzo 2023 | 19.46
LETTURA: 2 minuti

"Attenti alle etichettature, impariamo a leggere e documentarci sull'immissione nel mercato delle farine di insetti, nuove sostanze, nuovi ingressi alimentari. Non so, a mio avviso, se il Paese, i cittadini ne sentissero realmente il bisogno". E' quanto ha dichiarato all'Adnkronos, dal suo buen retiro di Labico, lo chef Antonello Colonna commentando le regole per la vendita delle farine derivate da insetti, con scaffali separati ed etichette a caratteri cubitali.

"Non me la sento di condannare quanto deciso in sede europea, non vorrei sembrare provinciale e passatista - ha proseguito Colonna- Una decisione quasi in controtendenza con la scelta del governo di dare l'ok alla candidatura della cucina italiana come bene immateriale dell'Unesco. Grilli, vermi, larve, locuste per contrastare la carenza di cibo? - si domanda il grande chef- Una stupidità. Stanno facendo terrorismo psicologico. Ognuno vive di tradizioni, abitudini, cultura culinaria, soprattutto noi italiani. In fondo anche in questo settore il popolo è sovrano".

"Ma aspettiamo qualche mese. Mi piacerebbe sapere quante persone hanno acquistato farina di insetti. Per farci cosa, quali piatti? Una stranezza, una curiosità, ma non per i turisti stranieri che affollano le nostre città d'arte, che chiedono nei ristoranti, per esempio, i nostri primi piatti tipici, dal riso allo zafferano alla carbonara, alle orecchiette con le cime di rapa. C'è un film che rappresenta, al meglio quello che oggi stiamo vivendo, 'Un americano a Roma' con un indimenticabile Alberto Sordi - ha concluso lo chef Colonna- L'estremizzazione della cucina, per un Paese come il nostro, ricco, variegato, diversificato, è sempre un rischio, più che una sfida".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza