cerca CERCA
Venerdì 01 Marzo 2024
Aggiornato: 21:33
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Farmaceutica, Coco (Novartis): "25 studi clinici in corso per malattie cardiovascolari"

28 settembre 2023 | 17.51
LETTURA: 1 minuti

‘Oltre trecento i pazienti coinvolti sul territorio italiano'

Farmaceutica, Coco (Novartis):

Novartis investe annualmente circa 60 milioni di euro in Ricerca e sviluppo. Specificatamente nell'ambito cardiovascolare abbiamo 25 studi clinici attualmente in corso, che coinvolgono più di 300 pazienti sul territorio italiano. L'impegno di Novartis nell'ambito della ricerca nella nelle patologie croniche in generale ed in particolare nell'ambito cardiovascolare è volto all'identificazione di soluzioni terapeutiche sempre più innovative che permettano di migliorare il profilo dei pazienti, riducendo il loro rischio cardiovascolare, e allo stesso tempo di favorire l'aderenza terapeutica". Così all’Adnkronos Salute Paola Coco, direttore medico Novartis Italia, intervenendo oggi alla conferenza stampa promossa da Novartis alla Camera dei Deputati in occasione della Giornata mondiale del cuore che si celebra il 29 settembre.

All’incontro hanno partecipato i principali esperti del cuore, tra cui Associazione italiana scompensati cardiaci (Aisc) e Fondazione italiana per il cuore (Fipc) che, insieme a Novartis, dal 30 settembre offriranno gratuitamente le misurazioni dei livelli di colesterolo in alcune piazze italiane, tra cui Roma e Napoli. Apripista l’iniziativa di screening a porte chiuse presso la Camera dei deputati a cui hanno aderito circa 100 tra rappresentanti istituzionali e funzionari.

“L'impegno di Novartis è volto anche a creare partnership che in qualche modo possono favorire l'accesso da parte dei cittadini alle campagne di screening nell'ambito delle patologie cardiovascolari - conclude Coco - che, ricordiamo, rappresentano ancora la principale causa di morte in Europa e in Italia. Per noi è fondamentale poter creare delle partnership con le Istituzioni, con le Regioni, con le associazioni dei pazienti, per accendere i riflettori sul rischio cardiovascolare, al fine di agire sempre più precocemente per prevenire le complicanze a lungo termine”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza