cerca CERCA
Mercoledì 19 Giugno 2024
Aggiornato: 00:18
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Processo Juve, udienza aggiornata al 10 maggio

Il gup ha disposto la citazione di responsabile civile per Juventus e Ernst&Young nel processo sulle presunte irregolarità nei bilanci

(Foto Fotogramma)
(Foto Fotogramma)
27 marzo 2023 | 10.14
LETTURA: 2 minuti

Si è aperta in tribunale a Torino davanti al gup Marco Picco l'udienza preliminare del procedimento sulle presunte irregolarità nei bilanci 2019, 2020 e 2021 della Juventus. In particolare, vengono ipotizzate dall'accusa plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori durante la pandemia Covid.

Il gup ha disposto l'accettazione di responsabile civile per Juventus e Ernst&Young nell'ambito del processo sulle presunte irregolarità nei bilanci della società bianconera. L'udienza è stata aggiornata al 10 maggio.

JUVENTUS - "Siamo nella piena regolarità procedurale, alcune parti civili hanno chiesto la citazione di due società, Juventus e Ernst&Young, come responsabile civile quindi per chiedere i danni rispetto ai fatti commessi dai loro amministratori e dirigenti. Il giudice ha preso atto e ha disposto la citazione per l'udienza del 10 maggio, aspettiamo il 10 maggio per i passaggi successivi", le parole dell legale della Juventus, Maurizio Bellacosa al termine dell'udienza.

"Completata la fase della costituzione delle parti, con la questione dei requisiti che devono avere tutte le parti civili di aprirà la fase delle eccezioni preliminari e la prima è quella della competenza territoriale".

Dodici le persone indagate, tra cui gli ex vertici, Andrea Agnelli, Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene e Fabio Paratici, più il club bianconero come persona giuridica. Tra le questioni al centro dell'udienza la costituzione di parte civile di piccoli azionisti che ritengono di aver subito un danno dalle presunte irregolarità.

In aula, a rappresentare l'accusa il procuratore aggiunto Marco Gianoglio e il sostituito Mario Bendoni. Non è presente, invece, Ciro Santoriello che ha deciso di astenersi per una serie di polemiche seguite alla pubblicazione di un vecchio video in cui scherzando manifestava la sua 'non simpatia' per il club bianconero.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza