cerca CERCA
Lunedì 26 Febbraio 2024
Aggiornato: 07:56
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Mafia, Nicaso: "Oggi investe grazie a piattaforme clandestine, noi lenti nel cogliere cambiamenti"

04 dicembre 2023 | 11.56
LETTURA: 1 minuti

Mafia, Nicaso:

"Le mafie sono sempre più in bilico tra la virtualità digitale e la realtà analogica. sono sempre più ibride in grado di operare on line e off line e sono un passo più avanti. Non sono più incompetenti come le avevamo immaginate, oggi investono e riescono anche a estrarre criptovalute, riescono a investire grazie a piattaforme clandestine di trading e non hanno un rapporto episodico con gli hacker ma un rapporto quasi permanente. Si notano sempre di più hacker che lavorano a stretto contatto con clan mafiosi". Lo ha detto Antonio Nicaso, giornalista, scrittore e studioso dei fenomeni criminali di tipo mafioso e docente della Queen University del Canada, a margine del convegno 'Le mafie nell'era digitale' organizzato dalla Fondazione Magna Grecia a Palermo.

"E' vero che siamo un po' indietro anche dal punto di vista normativo - dice Nicaso- l'aspetto discriminante è la velocità. Noi siamo molto lenti nel cogliere i cambiamenti, il problema è sempre quello della sicurezza e della riservatezza. Sta prevalendo l'idea della riservatezza. Per assurdo, se si riuscisse ad hackerare un sistema di comunicazione, tutto quel materiale non avrebbe valore probatorio perché considerata corrispondenza. Mentre invece altri paesi hanno dato a quello stesso materiale una importanza diversa, che è quella della documentazione e quindi è possibile usare quelle informazioni. Noi, invece, siamo indietro. Abbiamo investito poco. Noi siamo nella condizione di difendere e non tanto bene ma non nell'attacco".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza