cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 12:36
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Picchia la moglie con una sedia e la sbatte contro un vetro, 47enne arrestato a Bologna

28 novembre 2023 | 09.28
LETTURA: 1 minuti

A salvare la donna i condomini del palazzo che hanno chiamato il 112. Tra le telefonate anche quella del figlio piccolo in lacrime

Picchia la moglie con una sedia e la sbatte contro un vetro, 47enne arrestato a Bologna

Ha picchiato la moglie, colpendola anche con una sedia, davanti al figlio minore. Un uomo, 47enne di origine indiana, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Bologna per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Tutto è accaduto sabato scorso, verso le ore 21.45, quando i carabinieri della centrale operativa di Bologna hanno ricevuto numerose richieste di aiuto al 112 da parte dei condomini di un palazzo, in zona Navile. Tra le varie telefonate, quella del figlio della coppia che, terrorizzato e in lacrime, ha riferito ai militari che il padre stava picchiando la madre. Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato l'uomo che, seduto sulle scale condominiali e circondato da diversi condomini, continuava a insultare la donna. Quest'ultima, una 41enne di origine indiana, ha raccontato ai militari che il marito l'aveva prima offesa, dandole della prostituta, per poi prenderla a calci e pugni.

L'uomo l'aveva poi colpita con una sedia facendole sbattere la testa contro il vetro della porta finestra della cucina che, andato in frantumi, le aveva causato numerose ferite da taglio sul volto e sulla testa. La 41enne è stata trasportata dai sanitari del 118 d’urgenza all’ospedale Maggiore. Il 47enne, già colpito agli inizi del mese di marzo 2023 da un provvedimento di ammonimento emesso dal questore di Bologna, con il quale gli era stato imposto di astenersi dal compiere ulteriori atti di violenza domestica nei confronti della moglie, è stato arrestato e portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza