cerca CERCA
Venerdì 19 Aprile 2024
Aggiornato: 03:22
10 ultim'ora BREAKING NEWS

A Roma e Monza le opere di 'Trame di luce' accendono l'autunno

08 novembre 2023 | 15.52
LETTURA: 2 minuti

A Roma e Monza le opere di 'Trame di luce' accendono l'autunno

L’Orto Botanico, con l’aggiunta dell’Accademia dei Lincei, a Roma, e i Giardini di Villa Reale di Monza diventano teatro, per circa 45 giorni, di 'Trame di Luce', un percorso fra installazioni e opere d’arte luminose di artisti nazionali e internazionali immersi nella natura. Di proprietà del colosso internazionale dell'intrattenimento IMG e prodotto e curato in Italia da Be.it Events, l'evento accoglierà i visitatori a partire dal 16 novembre a Roma e dal 18 novembre a Monza, fino al 7 gennaio 2024. Un doppio appuntamento, dall’allure internazionale che fa riscoprire due degli storici luoghi italiani “en plein air” votati alla bellezza, l’Orto Botanico, nella capitale e i Giardini di Villa Reale di Monza.

La produzione di Trame di Luce è stata coadiuvata dall’esperienza di grandi professionisti e artisti nazionali ed internazionali. Primo fra tutti è LAC-Light Art Collection, gruppo olandese noto per possedere la più grande collezione di opere di Light Art al mondo. Fra Roma e Monza porta 7 sue opere tra cui, ai Giardini di Villa Reale, Fuoco ancestrale, “Fluxit” di Paul Vendel e Sandra de Wolf, un ipnotizzante falò che evoca suggestioni ancestrali e, a Roma, Le Grandi Menti, “Talking Heads” dell’artista ungherese Viktor Vicsek, due imponenti teste illuminate, contrapposte l’una all’altra, a evocare i portali del Sapere, tra presente e passato, tra i mondi della conoscenza e della natura, in un incessante ed eterno dialogo tra l’Accademia dei Lincei e l’Orto Botanico, oltre a Rizhome, di Tom and Lien Dekyvere, una grande volta composta da centinaia di segmenti illuminati che, come le connessioni umane, online e offline, prendono tutte le direzioni.

Ad Unità C1, è stata affidata la produzione delle installazioni multimediali. Il gruppo creativo, specializzato nello sviluppo di progetti in cui reale e virtuale si integrano e dove l’ambiente visuale interagisce con il mondo circostante, ha curato 3 opere nei due percorsi, tra cui “Il Bosco Magico”, mappando la roccia della Caverna degli Orsi, a Monza, e sviluppando una magica animazione 3D, all’Orto Botanico a Roma.

Le installazioni con effetti speciali sono invece a cura di Simone Puzzolo, fondatore di SP Progetti Speciali e artista poliedrico ed eclettico, che collabora stabilmente col grande schermo e grandi firme. Nel percorso romano, Earth, l’installazione tra i viali del Giardino, riproduce il pianeta Terra, stimolando una riflessione sulla bellezza unica della ‘casa che abitiamo’. Nel Giardino Giapponese appaiono ‘I Kappa’, le creature mitologiche nipponiche che popolano i laghi e i fiumi del Sol Levante. Non manca infine la musica, elemento essenziale per l’esperienza immersiva, con la colonna sonora di Alberto Bof, pianista compositore di fama internazionale.

L’accesso all’evento avviene esclusivamente con biglietto d’ingresso digitalizzato già acquistabile dal 21 ottobre 2023, tramite i siti tramediluce.it e ticketone. Il costo varia partendo da 13 euro, con offerte per coppie, famiglie e gruppi e un’opzione per l’entrata ‘open’, che consente di decidere all’ultimo momento quando si desidera visitare la mostra.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza