cerca CERCA
Mercoledì 21 Febbraio 2024
Aggiornato: 15:54
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Brussato: "Depositi minerari non replicabili, discutiamo di questo"

02 febbraio 2023 | 15.42
LETTURA: 1 minuti

Giovanni Brussato, ingegnere minerario
Giovanni Brussato, ingegnere minerario

“In questa conferenza si parla di clima ed io mi soffermerò sugli argomenti accessori che servono come rafforzativo, come ad esempio le materie prime”, ha esordito così l’ingegnere minerario, Giovanni Brussato, nel corso della conferenza stampa dal titolo ’Custodire l’ambiente custodendo l’uomo’, tenutasi presso la sala cristallo dell’hotel Nazionale a Roma e organizzata da Pro Vita & Famiglia.

"Nel volume, Dialoghi sul clima tra emergenza e conoscenza, poniamo l’attenzione su di un’analisi inerente all’effettiva disponibilità di queste materie prime per effettuare la transizione ecologica – ha continuato Brussato -. Ad oggi nessuno ha portato avanti un’analisi del genere e non abbiamo una stima che ci garantisce che le risorse sono abbastanza per portare avanti questa politica ambientale”. Mentre sulla necessità di un dialogo tra gli esperti e gli scienziati ha ribadito che “è fondamentale per comprendere se il pianeta può permettersi una transizione energetica come quella promossa. I depositi minerari sono fenomeni geologici unici non replicabili. Sono patrimonio di questa generazione e delle future. Dobbiamo valutare in che condizioni lasceremo il pianeta proseguendo con questa politica di transizione energetica".

"Io penso che il fondamento delle proteste giovanili abbia la necessità di una maggiore conoscenza. Ho visto che ci sono state tante contrapposizioni all’estrazione mineraria da parte dei giovani ambientalisti, ma non hanno mai esposto soluzioni alternative. Loro devono capire che nei prossimi anni estrarremo più rame di quanto sia mai stato fatto nei 5mila anni trascorsi. Questo deve essere seriamente compreso dai giovani", sottolinea Brussato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza