cerca CERCA
Martedì 23 Aprile 2024
Aggiornato: 00:13
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Innovatec, in Piano 2024-26 target ricavi a mezzo mld e investimenti per 77 mln

20 settembre 2023 | 13.41
LETTURA: 4 minuti

Un piano che conferma l'impegno di Innovatec nello sviluppo di un modello di business a regime basato su circolarità ed energie rinnovabili

Innovatec, in Piano 2024-26 target ricavi a mezzo mld e investimenti per 77 mln

E' un Piano di Sviluppo 2024-2026 "che riconferma l’impegno di Innovatec nello sviluppo di un modello di business a regime basato su circolarità ed energie rinnovabili, con obiettivi di crescita in termini di ricavi e redditività ed una prospettiva concreta di creazione di valore per gli azionisti" quello approvato dal Cda della società. Un Piano che - si sottolinea da Innovatec - "si basa su due indirizzi strategici: operare quale facilitatore della transizione ecologica fornendo gli strumenti ai propri clienti per una progressiva decarbonizzazione delle proprie attività e affermare la propria posizione strategica quale leader nella circolarità, realizzando impianti dedicati al recupero di materia generata nel ciclo dei rifiuti e fornendo servizi integrati di EPR mediante la creazione di consorzi di filiera".

Per perseguire i propri indirizzi strategici il Piano prevede investimenti complessivi per 77 milioni di euro di cui 20 milioni in M&A nonché la valorizzazione della propria pipeline fotovoltaica sia mediante cessione a terzi degli impianti che verranno realizzati sia diventando asset manager degli stessi, andando a veicolarne la produzione energetica a imprese, famiglie e comunità energetiche. Decarbonizzazione, elettrificazione dei consumi, economia circolare ed efficienza energetica sono alla base del Piano che prevede la crescita dei Ricavi a 478 milioni di euro, e della marginalità generata con un EBITDA atteso pari a 66 milioni di euro (+100% rispetto al 2022 mentre i ricavi dovrebbero salire a 478 milioni (’23-’26 CAGR 24%). L'Ebit è stimato a 46 milioni di euro (’23-’26 CAGR 59%).

Ma anche nel quadro di questo piano impegativo Innovatec conferma l’impegno verso un’equilibrata struttura del capitale. "Nonostante il significativo piano di investimenti, il profilo dell’indebitamento finanziario netto è previsto in progressiva riduzione da inizio 2024 fino a sostanzialmente azzerarsi a fine Piano 2026 (-4 milioni) con disponibilità stimate in cassa al 2026 di 29 milioni e debiti finanziari lordi - anch’esse in progressiva riduzione - a 34 milioni. Inoltre nonostante il forte incremento degli investimenti, la generazione di cassa prima dell’equity risulterà a fine 2026 pari a circa 19 milioni di euro. Si proporrà a fine Piano 2026 una dividend policy, con un dividendo sull’utile netto 2026, pari a un massimo di 10 centesimi per azione per un totale massimo di 10 milioni. Il pay-out ratio al 2026 è del 55-60%. Come comunicato lo scorso 3 agosto Innovatec conferma poi la guidance 2023 che vede le performance attese in termini di EBITDA per l’esercizio in corso a 28 milioni di euro sostanzialmente in linea con il 2022.

Al fine di incentivare la partecipazione attiva degli azionisti ai piani di sviluppo del Gruppo, il Piano approvato dal Consiglio di Amministrazione prevede l’emissione di warrant gratuiti da assegnarsi a tutti gli azionisti della Società nella misura di 1 Warrant ogni 32 Azioni in circolazione possedute, a fronte di un aumento di capitale per un massimo complessivo di 8 milioni di euro, comprensivi di sovrapprezzo. L’emissione dei Warrant, nonché la definizione dei relativi termini e condizioni e la proposta di esercizio della delega di aumento di capitale a servizio dell’emissione, saranno sottoposti al Consiglio di Amministrazione per esame ed approvazione entro il prossimo 30 ottobre.

Commentando il Piano il presidente di Innovatec Elio Catania, sottolinea come "i fattori chiave che caratterizzano questo nuovo percorso sono Leadership e execution. Il Piano di Sviluppo al 2026 di Innovatec, focalizzato sulla crescita in ogni area di business, proietta questi ultimi in un percorso di crescita sostenibile il cui driver principale è l’ampliamento dei servizi per l’efficienza energetica e per una copertura di tutta la value chain del rifiuto fino al recupero della materia così da facilitare la transizione energetica ed ecologica fornendo gli strumenti ai propri clienti per una progressiva decarbonizzazione delle proprie attività”.

L'ad Pietro Colucci evidenzia come "l’impianto strategico del nuovo Piano di Sviluppo poggia su un modello di business ora a regime delle due divisioni in cui è suddiviso il Gruppo, Servizi Ambientali & Economia Circolare ed Efficienza Energetica & Rinnovabili, in grado di agire a 360 gradi sull’intera catena del valore nel settore della sostenibilità e della transizione ecologica. Con questo Piano, Innovatec vuole affermare la propria posizione strategica quale leader nella circolarità, realizzando impianti dedicati al recupero di materia generata nel ciclo dei rifiuti e fornendo servizi integrati di EPR mediante la creazione di consorzi di filiera. Grazie a circa 80 milioni di investimenti di cui circa 20 milioni in M&A, il Gruppo sarà in grado di raddoppiare il proprio business ottenendo un EBITDA atteso pari a 66 milioni di euro, grazie anche all’ingresso nel perimetro del Gruppo di 137 nuovi persone.Pur sostenendo un importante piano di investimenti, siamo fiduciosi di ridurre progressivamente il nostro indebitamento netto fino quasi ad azzerarlo nel 2026, il che ci permetterà di offrire a fine Piano un’appetibile politica di distribuzione dividendi grazie alla robusta generazione di cassa”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza