cerca CERCA
Mercoledì 29 Maggio 2024
Aggiornato: 14:30
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Spazio, a Milano taglio del nastro della mostra 'Looking Beyond. Guardare oltre'

Esposte 60 spettacolari immagini dellla Terra scattate dai satelliti Cosmo-SkyMed, l'esposizione promossa da Maeci con Asi e Telespazio/e-Geos del gruppo Leonardo. Verso lo Iac 2024

Groenlandia, ghiacciaio Peterman -  (Immagine COSMO-SkyMed © ASI. Processata e distribuita da e-GEOS)
Groenlandia, ghiacciaio Peterman - (Immagine COSMO-SkyMed © ASI. Processata e distribuita da e-GEOS)
27 febbraio 2023 | 08.19
LETTURA: 2 minuti

Viene presentata oggi a Milano, allo Step FuturAbility District di Milano, alla presenza del presidente di Aidaa-Associazione Italiana di Aeronautica ed Astronautica Erasmo Carrera, del presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia e dell’amministratore delegato di Leonardo Alessandro Profumo, la mostra immersiva 'Looking Beyond. Guardare oltre'. Promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), insieme con l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e Telespazio/e-Geos del gruppo Leonardo. "Looking Beyond. Guardare oltre", presentata a Milano in edizione digitale, vuole trasportare il visitatore in un’esperienza coinvolgente tra 60 spettacolari immagini del nostro Pianeta acquisite dai satelliti della costellazione italiana dell’Asi e del Ministero della Difesa, Cosmo-SkyMed.

Articolata su quattro temi - agricoltura, città, cambiamento climatico, acqua - la mostra propone un percorso innovativo attraverso l’ausilio di videowall, proiezioni ed effetti 3D. L’iniziativa vuole anche offrire un’opportunità di riflessione sul contributo delle tecnologie satellitari all’osservazione della Terra, alla promozione dello sviluppo sostenibile e alla tutela del patrimonio naturale e culturale. E' possibile visitare la mostra e immergersi nell’osservazione della Terra dallo Spazio però solo oggi, con ingresso al pubblico gratuito dalle 13:00 alle 19:00. Leonardo, Asi, Aidaa e Iaf spiegano l’esposizione rientra tra le iniziative di promozione integrata dell’Italia e del Made in Italy ed è da alcune settimane esposta in oltre 50 Paesi del mondo presso diverse sedi diplomatiche italiane. L’iniziativa costituisce, quindi, un nuovo passo verso Iac 2024, la 75ma edizione dell’International Astronautical Congress, la più importante manifestazione mondiale nel settore dello spazio, che Milano ospiterà dall’11 al 18 ottobre 2024.

Con il motto "Responsible space for sustainability", Iac 2024 avrà anche l’obiettivo di sensibilizzare la comunità internazionale su un uso più consapevole e responsabile delle tecnologie spaziali, tra i migliori alleati della sostenibilità ambientale e per il raggiungimento dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite. Nel corso del 75° International Astronautical Congress si riuniranno al Milano Congress Center (Allianz MiCo) oltre 8.000 esperti, che si confronteranno anche su come mantenere lo spazio un ambiente sicuro, aperto all'esplorazione, all'uso pacifico e alla cooperazione internazionale da parte delle generazioni attuali e future, nell'interesse del pianeta. La candidatura di Milano a ospitare Iac, dichiarata vincitrice nell’ottobre 2021, è stata promossa da Aidaa, Asi e Leonardo, in rappresentanza rispettivamente del mondo accademico, delle istituzioni e dell’industria spaziale italiane, con il contributo di Aim Group International, e supportata in modo determinante dal Governo, dalla Presidenza della Regione Lombardia e dal Sindaco di Milano. (di Andreana d'Aquino)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza