cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 09:07
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Welfare aziendale e benessere psicologico: un instant book digitale

Scritto da Marco Barbieri e Lucia Medri, Edizioni dEste, è disponibile sulle principali piattaforme

Welfare aziendale e benessere psicologico: un instant book digitale
12 ottobre 2022 | 10.58
LETTURA: 3 minuti

Il benessere psicologico è una delle nuove frontiere del welfare, e del welfare aziendale in particolare. Il benessere psicologico è il titolo dell’epub scritto da Marco Barbieri e Lucia Medri, edito da Edizioni dEste, disponibile sulle principali piattaforme (da Amazon a Ibs); download promozionale gratuito per i primi tre giorni e poi a un euro. Il prodotto editoriale è il primo titolo della collana NEWELFARE AZIENDALE che nasce dal presidio informativo acceso sul settore del welfare integrativo da oltre due anni, dalla testata online wewelfare.it, fondata e diretta da Marco Barbieri.

Il benessere psicologico si apre con la prefazione di Mario Alessandra, fondatore e ceo di Mindwork, una delle principali società che erogano servizi psicologici online. “L’attenzione generale al benessere psicologico è cresciuta in maniera significativa negli ultimi anni. In questo, la pandemia è stata sicuramente un game changer: un elemento chiave che ha contribuito ad accrescere la consapevolezza sul tema e a dare il là a un graduale processo di sensibilizzazione e normalizzazione della dimensione psicologica all’interno di vari ambiti e settori. Quello lavorativo in primis”.

Il benessere psicologico è un prodotto editoriale – un instant book digitale - che si propone di offrire un approfondimento su un fenomeno che dopo il Covid19 è sempre più all’ordine del giorno (il 25 ottobre scadono i termini per la richiesta del bonus psicologico), ma che sostanzialmente segna un cambio di paradigma culturale nella ricerca di una migliore qualità della vita e un più responsabile bilanciamento tra vita e lavoro. Il fenomeno delle Grandi Dimissioni percepito anche in Italia documenta un peso crescente dell’obiettivo del benessere – e del benessere psicologico in particolare – tra quelli perseguiti dai lavoratori, soprattutto dagli under 40.

Il nuovo welfare aziendale ha contribuito a cancellare lo stigma sociale cui sembrava condannata la persona in cerca di supporto psicologico. E l’erogazione del servizio online sta consentendo di offrire la prestazione a un prezzo più accessibile a tutti. Il bonus psicologico previsto dall’ultimo intervento governativo ha ulteriormente favorito l’accesso al supporto psicologico, sottraendolo dalla percezione di un lusso per pochi.

“Secondo le stime dell’Ocse – si legge nel volume - la mancata prevenzione e una ritardata diagnosi del disagio psichico e psicologico ha un costo economico globale che varrebbe fino al 4,2% del PIL. Una conseguenza macro che tuttavia si sviluppa a partire dal micro ambiente lavorativo e familiare”. Secondo l’ultima indagine Mindwork-Bva Doxa quasi l’85% delle persone intervistate considera il proprio benessere psicologico generale correlato al proprio benessere sul lavoro e viceversa. “La quota di persone che dichiarano di soffrire di frequenti problemi di ansia e insonnia per motivi legati al lavoro, invece, sfiora il 50%. Una persona su 3 dichiara di essersi assentata a causa di malessere emotivo mentre il 42% del campione intervistato ritiene inefficaci le iniziative promosse dalla propria azienda per incentivare il benessere e ridurre lo stress legato al lavoro”.

Il volume raccoglie dati, indagini, commenti sul tema e offre una ricognizione del panorama professionale che si è attivato in relazione a questo nuovo mercato della salute in Italia: “Nel 2020 – si legge nel volume - il mercato della psicologia, nel suo complesso, ha venduto 11,4 milioni di euro di prestazioni in più rispetto al 2019”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza