cerca CERCA
Venerdì 12 Aprile 2024
Aggiornato: 19:16
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Proroga Superbonus 110 a rischio, le ultime news

09 novembre 2023 | 15.59
LETTURA: 2 minuti

Sul decreto Anticipi si valutano solo emendamenti senza oneri

Camera dei deputati - Fotogramma
Camera dei deputati - Fotogramma

La proroga del Superbonus è a rischio. In Commissione Bilancio al Senato saranno valutati solamente gli emendamenti "non onerosi" al Decreto Anticipi legato alla Manovra 2024. Quelli cioè che non comportano una spesa. In questo modo dovrebbe andare in soffitta, ad esempio, quello sulla proroga del Superbonus. E' quanto emerge dopo la riunione dell'Ufficio di Presidenza della commissione riunitosi questa mattina.

Il governo si è impegnato a non procedere secondo la linea consueta degli emendamenti segnalati, ma di valutare suddividendo gli emendamenti, di maggioranza come di opposizione, tra quelli che prevedono delle coperture e quelli "ordinamentali", ossia quelli che non prevedono un aggravio di spesa, concentrandosi, appunto, su quelli "ordinamentali". Come informa il senatore di Forza Italia Dario Damiani, che è uno dei relatori del dl, "il pacchetto di emendamenti dovrebbe essere definito tra mercoledì e giovedì della settimana prossima". Quanto alla proroga del Superbonus, Damiani afferma che "si vedrà se è possibile trovare una soluzione che non comporti una spesa".

Superbonus, gli ultimi dati

Gli investimenti ammessi al superbonus edilizio salgono a 92,4 miliardi di euro. I dati aggiornati al 31 ottobre arrivano dall'Enea, che nel mese scorso aveva portato il totale a 88 miliardi. Secondo l'Agenzia il numero di edifici interessati dal 110% di credito d'imposta sono 438.137 per un valore totale degli investimenti pari a 93,8 miliardi di euro, di cui 76,6 miliardi sono lavori conclusi e 83,9 miliardi sono le detrazioni maturate per lavori conclusi.

Superbonus, le critiche di Fazzolari

La tassa sulla plusvalenza, per chi vende casa dopo aver usufruito del superbonus "ci sembra una cosa di buonsenso, ma ci hanno accusato di voler tassare la casa, noi cerchiamo di rimettere solo un po d'ordine in una situazione drammatica". Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giovanbattista Fazzolari, ospite di 'Porta a Porta' su Rai1, nella puntata che andrà in onda questa sera.

La critica sul superbonus da parte di Fazzolari è netta. "Purtroppo i numeri sono ancora più drammatici" di quelli diffusi, sostiene. Dalla manovra "gli italiani avrebbero potuto avere il doppio di quello che avranno" se non ci fosse stato il superbonus 110, messo in campo "senza vincoli e senza paletti, con una totale assenza di controlli, aperto a seconde e terze case, persino ai castelli". Con il risultato di aver ristrutturato "meno del 4% del patrimonio edilizio italiano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza