cerca CERCA
Sabato 02 Marzo 2024
Aggiornato: 07:19
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Piazza Affari chiude il 2022 in negativo, anno nero per la capitalizzazione

30 dicembre 2022 | 17.57
LETTURA: 1 minuti

Piazza Affari chiude il 2022 in negativo, anno nero per la capitalizzazione

Fine dell’anno con il segno meno per le Borse europee e il triste dato di dodici mesi che sono stati i peggiori dell'ultimo decennio per la capitalizzazione delle varie Piazze. A Milano si è passati dai 757 miliardi di fine 2021, pari al 43,1% del Prodotto interno lordo, ai 626 miliardi del 2022 (il 33,9% del Pil). In quest’ultima seduta, poi, spaventa ancora la stretta dell'inflazione sia negli Stati Uniti che in Europa, oltre al Covid che torna a far paura, vista la nuova pesante ondata in Cina.

Per quanto riguarda le materie prime, il gas viaggia basso sui 75 euro al megawattora al Ttf di Amsterdam. Capitolo petrolio, risultano stabili il Wti e il Brent. In Italia dal 1° gennaio saliranno di 18 centesimi le accise sui carburanti, con il governo Meloni che non ha prorogato lo sconto, già tagliato a inizio dicembre. Sul fronte cambi l'euro si apprezza di poco sul dollaro.

A Milano il Ftse Mib perde l’1,45% e chiude a 23.706,96. Torna a crescere in modo prepotente lo spread tra Btp e Bund tedeschi, attorno ai 217 punti base. Su anche il rendimento del titolo decennale, che si aggira intorno al 4,65%. Sul listino principale di Piazza Affari nessun titolo è in positivo, ma Amplifon (-0,21%) si avvicina alla parità, così come Unicredit (-0,33%).

In coda, invece, Tim (-3,78%), sotto pressione visto che il dossier sulla rete ancora non si sblocca. Sarà ulteriormente approfondito dal governo con l’arrivo del nuovo anno. Male anche Eni (-2,25%)., Erg (-2,36%), Interpump (-2,63%), Recordati (-2,32%), Nexi (-2,31%), Saipem (-1,87%) e Terna (-2,60%). (in collaborazione con Money.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza