cerca CERCA
Giovedì 22 Febbraio 2024
Aggiornato: 12:34
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Piazza Affari in crescita, in chiaroscuro le banche

31 marzo 2023 | 18.15
LETTURA: 1 minuti

Piazza Affari in crescita, in chiaroscuro le banche

Seduta positiva per le Borse europee, in aumento dopo i dati provenienti dagli Stati Uniti sulla spesa personale e sull'inflazione misurata dall'indice Pce: l'avvio di Wall street non ha cambiato il clima e le borse di Parigi, Berlino e Londra chiudono in guadagno. I dati preliminari sull'inflazione di marzo in Italia e in Europa sono stati migliori del consensus degli analisti. Tuttavia, dopo una prima lettura molto positiva dei dati da parte degli investitori, il rialzo dell'inflazione 'core', che corrisponde alla stella polare nelle decisioni sui tassi di interesse della Bce, ha raffreddato in parte l’entusiasmo.

Al Ttf di Amsterdam sale leggermente il prezzo del gas, sui 47 euro al megawattora. Cresce poi il prezzo del petrolio, con Brent e Wti che salgono rispettivamente dello 0,2% e dello 0,8%. A Milano il Ftse Mib è in guadagno: segna un aumento dello 0,34% e chiude a 27.113,95. In calo lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che si muove sui 177 punti base. In discesa anche il rendimento del titolo decennale, attorno al 4,12%.

Sul listino principale di Piazza Affari salgono Campari (+1,40%), Erg (+2,19%), Ferrari (+1,18%), Nexi (+2,75%) e Stellantis (+0,93%).

In coda, invece, Unicredit (-0,29%), nel giorno in cui si riunisce l’assemblea degli azionisti dell’istituto per l’approvazione del bilancio del 2022. Performance ancora peggiori per Banco Bpm (-1,37%) e Bper Banca (-0,74%). (in collaborazione con Money.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza