cerca CERCA
Mercoledì 29 Maggio 2024
Aggiornato: 04:51
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

Prestito personale: cosa propone CreditoChiaro

Prestito personale: cosa propone CreditoChiaro
17 febbraio 2023 | 11.13
LETTURA: 3 minuti

Milano, 17 Febbraio 2023. Prestito personale, prestito pensionati, tfs, prestito in convenzione inps: sono tante le forme di prestito a cui è possibile accedere e che rappresentano delle buone opzioni per chi ha bisogno di liquidità. Fra queste non possiamo dimenticare la cessione del quinto, una forma particolare di prestito personale nella quale la rata per rimborsare la somma viene trattenuta direttamente dallo stipendio della persona.

Prestito personale, le proposte di CreditoChiaro

CreditoChiaro è un'agenzia specializzata in attività finanziaria che offre numerose soluzioni per ottenere un prestito personale. I vantaggi sono numerosi. Prima di tutto una burocrazia snella, con una modulistica che è ridotta al minimo e la possibilità di richiedere in forma digitale il finanziamento, accorciando così i tempi. C’è poi una totale trasparenza sui servizi bancari e finanziari, oltre che sulle operazioni, con la possibilità di avere le risposte che si cercano dagli esperti del settore.

Oltre alla trasparenza, CreditoChiaro garantisce anche massima sicurezza. Fra le forme di finanziamento considerate più sicure, ad esempio, c’è la Cessione del Quinto, possibile per dipendenti privati, pensionati (INPS, EX INPDAP, Enasarco), dipendenti statali o pubblici.

Non solo, i finanziamenti che vengono destinati alle famiglie hanno agevolazioni sui vari tassi di interesse e delle rate che sono proposte con polizze assicurative. Mentre per i pensionati viene prevista una convenzione tramite l’ente pensionistico con una maggiore tutela nei confronti del consumatore. Infine il servizio offerto da CreditoChiaro è comprensivo di un iter snello e semplicissimo, grazie a strumenti informatici che permettono di velocizzare l’erogazione del prestito personale e di ricevere in tempi rapidi la somma che è stata richiesta.

Come funziona la cessione del quinto

La cessione del quinto è una tipologia di prestito che è destinata ai lavoratori dipendenti di aziende private, dello Stato e ai pensionati. Prevede una copertura assicurativa sia per il rischio vita che per il rischio impiego, garantendo una maggiore tranquillità.

Per ottenerlo non sono necessarie delle motivazioni particolari. Non bisogna dunque indicare cosa si farà con il denaro, mantenendo al massimo la propria privacy, anche grazie al fatto che non è necessaria una seconda firma. La cessione del quinto rappresenta uno strumento molto usato dai dipendenti per molti motivi. In particolare per via della rata costante e del tasso fisso, con una trattenuta alla fonte e la possibilità di non fornire garanzie reali.

L’importo della rata non dovrà infatti mai superare di 1/5 il valore netto dello stipendio. La pratica per riceverlo è snella e veloce, con la possibilità di fare richiesta online grazie alla firma digitale. Il massimo della durata è di 120 mesi, mentre il minimo è di 24 mesi.

Chi può richiedere la cessione del quinto

Nello specifico possono fare richiesta della cessione del quinto i seguenti:

●Dipendenti statali

●Dipendenti di aziende municipalizzate

●Pensionati Inps

●Dipendenti pubblici

●Pensionati altri Enti

●Dipendenti Ferrovie dello Stat

●Dipendenti privati

●Pensionati ex Inpdap

●pensionati ENASARCO

●Dipendenti postali

●pensionati ex Enpals

Si può accedere a questa forma di prestito personale in presenza di un contratto a tempo indeterminato oppure se si è titolari di una pensione. Il valore del prestito viene poi rimborsato attraverso la società o l’ente che emette la pensione o lo stipendio della persona. Con un rimborso che va da 24 sino a 120 mesi in busta paga oppure sulla pensione sino a un quinto del valore. Il tasso, va poi chiarito, è fisso, mentre la polizza assicurativa è compresa nella rata, e serve contro il rischio vita e la perdita di lavoro.

I documenti per ottenere la cessione del quinto

I documenti per poter richiedere la cessione del quinto non sono molti e la pratica è piuttosto snella. Serviranno:

●Documento di identità valido;

●Busta paga oppure cedolino della pensione;

●Tessera sanitaria;

●Ultimo modello CUD;

●Dichiarazione sulla presenza di possibili ulteriori prestiti oppure trattenute sullo stipendio.

CreditoChiaro è presente su tutto il territorio Nazionale, contattandoli si ha la possibilità di ricevere, in tempi rapidi, l’esito del finanziamento alle migliori condizioni.

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl per Linkeasy

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza