cerca CERCA
Mercoledì 22 Maggio 2024
Aggiornato: 07:05
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Gas, Russia pronta a riprendere forniture a Ue. Ma cerca nuove rotte

Lo ha annunciato il vice primo ministro russo Alexander Novak: "Possiamo dire con certezza che c'è richiesta del nostro gas"

Immagine di repertorio (Afp)
Immagine di repertorio (Afp)
26 dicembre 2022 | 08.03
LETTURA: 1 minuti

La Russia è pronta a riprendere le forniture di gas all'Europa attraverso il gasdotto Yamal-Europe, che in precedenza era stato interrotto per motivi politici. Lo ha annunciato il vice primo ministro russo Alexander Novak all'agenzia di stampa statale russa Tass. "Il mercato europeo rimane rilevante, poiché la carenza di gas persiste e abbiamo tutte le opportunità per riprendere le forniture. Ad esempio, il gasdotto Yamal-Europe, che è stato fermato per motivi politici, rimane inutilizzato", ha detto Novak.

Secondo Novak in 11 mesi del 2022 le forniture di gas naturale liquefatto sono aumentate a 19,4 miliardi di metri cubi, con una previsione di 21 miliardi entro fine anno. "Oggi - ha sottolineato - possiamo dire con certezza che c'è richiesta del nostro gas" da parte dei consumatori europei, "quindi continuiamo a vedere l'Europa come un potenziale mercato dei nostri prodotti. È chiaro tuttavia che contro di noi è stata avviata una campagna su larga scala, che si è conclusa con il sabotaggio del Nord Stream".

Novak ha anche ribadito che Mosca sta discutendo ulteriori forniture di gas attraverso la Turchia dopo la creazione di un hub nel Paese di Erdogan.  

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza