cerca CERCA
Giovedì 18 Aprile 2024
Aggiornato: 10:27
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Gaza, soldati Israele lasciano ospedale al Shifa. Demolito il Parlamento - Video

15 novembre 2023 | 07.29
LETTURA: 3 minuti

Nell'ospedale, secondo le forze armate, trovate armi ma nessun ostaggio

L'ospedale al Shifa
L'ospedale al Shifa

L'esercito israeliano si ritira dall'ospedale al Shifa, il più grande della Striscia di Gaza, e nelle stesse ore fa saltare in aria il Parlamento. Le operazioni delle forze armate (Idf) hanno avuto come fulcro, negli ultimi giorni, l'ospedale ritenuto un elemento della rete di Hamas, che avrebbe allestito una propria base all'interno della struttura.

I soldati, secondo Sky News Arabia, si sarebbero schierati intorno all'edificio dopo aver arrestato un certo numero di persone. Secondo l'emittente, nulla confermerebbe la scoperta di equipaggiamento militare all'interno dell'ospedale.

Le Idf hanno invece affermato di aver trovato armi e beni di Hamas all'interno dell'ospedale al Shifa, che provano la presenza del gruppo islamista nel nosocomio di Gaza. Non vi è alcuna indicazione di ostaggi attualmente detenuti nella struttura, ma le Idf ritengono che l'operazione potrebbe fornire informazioni di intelligence sui prigionieri. L’esercito afferma che non c’è stato alcun "attrito" tra le truppe, i pazienti e il personale medico dell’ospedale durante l’operazione in corso. Almeno cinque uomini armati di Hamas sono stati uccisi dalle truppe durante uno scontro a fuoco fuori dall'ospedale. Nessun soldato è rimasto ferito. Davanti all'ospedale, hanno aggiunto le Idf, erano stati collocati esplosivi.

Blitz 'preciso e mirato' nell'ospedale

Una operazione "precisa e mirata" quella condotta delle forze di difesa israeliane dalla notte "in un'area specifica" dell'ospedale al-Shifa . Il blitz contro Hamas è stato effettuato "sulla base di informazioni di intelligence e di una necessità operativa. Stiamo conducendo un'operazione di terra a Gaza per sconfiggere Hamas e salvare i nostri ostaggi. Israele è in guerra con Hamas, non con i civili di Gaza".

"Le forze dell'Idf - si legge ancora - includono squadre mediche e persone di lingua araba che hanno seguito una formazione specifica per prepararsi a questo ambiente complesso e sensibile, con l'intento che non venga causato alcun danno ai civili utilizzati da Hamas come scudi umani".

Le Idf "hanno inoltre facilitato evacuazioni su larga scala dell’ospedale e hanno mantenuto un dialogo regolare con le autorità ospedaliere". Poi l'ultimatum: "Invitiamo tutti i terroristi di Hamas presenti nell'ospedale ad arrendersi".

I carri armati israeliani sono entrati nel complesso ospedaliero, ha riferito alla Cnn un giornalista dell'agenzia palestinese Wafa. "Possiamo vedere i cannoni dei carri armati puntati verso l’ospedale. Non siamo sicuri se i soldati siano negli edifici, ma sono all'interno del complesso nei carri armati", ha detto Khader Al Za'anoun.

Ci sono stati scontri a fuoco in tutto il cortile e alcune finestre di uno degli edifici erano rotte, ha aggiunto Al Za'anoun. Centinaia, fra personale e pazienti, sono ancora ad al Shifa, secondo i rapporti più recenti provenienti dall'ospedale, insieme a diverse migliaia di persone che hanno cercato rifugio dall'offensiva aerea e terrestre di Israele.

I soldati delle Forze di difesa hanno interrogato il personale medico e paramedico oltre ai pazienti all'interno dell'ospedale e hanno chiesto a tutti di trasferirsi nel cortile in vista dell'evacuazione del complesso medico. Lo riporta l'emittente al-Jazeera, aggiungendo che non è chiaro dove verrebbero trasferite le persone evacuate.

Demolito il Parlamento di Gaza

Le Idf intanto hanno fatto saltare in aria la sede del Parlamento di Hamas a Gaza City. Lo riferiscono il sito di Ynet e Channel 12 e lo dimostra un video pubblicato su X. Due giorni fa i soldati della brigata Golani avevano preso il controllo dell'edificio e scattato una foto al suo interno con tre bandiere israeliane. Nel Parlamento sedevano solo rappresentanti di Hamas da quando il gruppo aveva preso il potere nella Striscia di Gaza nel 2007.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza