cerca CERCA
Martedì 25 Giugno 2024
Aggiornato: 00:24
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, fuga dalla guerra: 20mila scappati all'estero per non combattere

Oltre 21mila fermati, secondo la Bbc, mentre cercavano di superare il confine o per false esenzioni

Ucraini in fuga dal Paese  - Fotogramma
Ucraini in fuga dal Paese - Fotogramma
17 novembre 2023 | 14.47
LETTURA: 2 minuti

Sono quasi 20mila gli uomini ucraini fuggiti all'estero per evitare di andare a combattere nella guerra contro la Russia, iniziata a febbraio 2022. E altri 21.113 sono stati fermati dalle autorità mentre cercavano di superare il confine o hanno cercato di ottenere false esenzioni. I dati sono stati raccolti dalla Bbc, in una vasta inchiesta sui renitenti alla leva.

Dopo lo scoppio della guerra, l'Ucraina ha vietato l'espatrio degli uomini fra i 18 e i 60 anni. Il numero di 19.740 uomini fuggiti all'estero è stato raccolto sulla base dei dati degli ingressi illegali in Romania, Moldova, Polonia, Ungheria e Slovacchia fra il febbraio 2022 e l'agosto 2023. Non sappiamo come ce l'abbiano fatta, ma le autorità hanno fermato 14.313 uomini che cercavano di superare il confine a piedi o traversando fiumi a nuoto. A volte si tratta di fughe drammatiche, come dimostra un video in cui vedono corpi di uomini ripescati dal fiume Tisa al confine con la Romania.

Fra i renitenti anche 6.800 persone che hanno cercato di ottenere false esenzioni. Sono esclusi dal servizio militare gli uomini con particolari condizioni di salute, i padri di almeno tre figli e lavoratori con particolari responsabilità.

La Bbc ha individuato almeno sei gruppi Telegram che offrono servizi a chi vuole evadere la leva a partire dall'equivalente di 4.300 dollari. La corruzione rimane in generale un problema in Ucraina, con il presidente Volodymyr Zelensky che in agosto ha cambiato tutti funzionari regionali responsabili della coscrizione, mentre 30 funzionari sono stati incriminati.

Secondo Fedir Venislavskyi, rappresentante del presidente in parlamento, il problema è serio, ma tuttavia il numero di uomini che cercano di evadere la leva non impatta in modo significativo sullo sforzo bellico. "Sono convinto che la resilienza e la disponibilità degli ucraini a difendere la loro indipendenza, sovranità e libertà sia pari al 95-99%. A cercare di evitare la mobilitazione è l'1-5%", afferma.

Kiev non ha mai reso noto ufficialmente i numeri dei caduti, né degli effettivi dell'esercito. Stime americane parlano di 70mila soldati ucraini uccisi, mentre il nuovo ministro della Difesa Rustem Umerov ha detto allo Yalta European Strategy forum di settembre che nelle forze armate ucraine vi sono oltre 800mila persone. Chi viene beccato a cercare di evadere la leva ci sono multe equivalenti a 92-320 dollari e pene fino a otto anni di carcere, non è chiaro cosa succederà dopo la guerra a chi cercherà di tornare in patria dopo aver evaso il servizio militare.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza