cerca CERCA
Domenica 26 Maggio 2024
Aggiornato: 00:03
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, allarme aereo ed esplosioni a Kiev

Nella capitale l'attacco russo più intenso del 2023. Esplosioni anche a Zaporizhzhia e Odessa. L'offensiva dopo l'esplosione di un drone sopra il Cremlino

(Afp)
(Afp)
04 maggio 2023 | 07.27
LETTURA: 3 minuti

Allarme aereo a Kiev, dove oggi, 4 maggio, si sono sentite forti esplosioni. L'allerta è scattata alle 19.41, ora locale (le 18.41 in Italia) ed è rientrata dopo circa un'ora, come riferito dai media locali. Solo l'ultimo episodio di tensione dopo una notte di raid russi sull'Ucraina in risposta al tentato attacco al Cremlino.

Un intenso attacco aereo è stato lanciato su Kiev prima dell'alba, ha reso noto l'Amministrazione militare della capitale ucraina sottolineando che non si sono però registrate vittime. "La nostra città ha sperimentato l'attacco più cruento dall'inizio dell'anno", ha scritto su Telegram Serhiy Popko, sottolineando che tutti i missili e i droni nemici sono stati distrutti.

Ma esplosioni sono state udite anche a Odessa e Zaporizhzhia, mentre gli allarmi aerei sono risuonati nella maggior parte della parte orientale del paese. Nel mirino dei russi sono finite anche Chernihiv, Sumy, Poltava, Kirovohrad, Kharkiv, Mykolaiv e Dnipropetrovsk.

A Odessa dei 'messaggi' sono stati trovati sui droni lanciati nella notte. "Per Mosca", "per il Cremlino", si legge in quello che appare come un riferimento a quanto accaduto ieri, all' "attentato" alla vita di Vladimir Putin denunciato dal Cremlino. Le immagini diffuse dal Comando meridionale delle forze ucraine mostrano i messaggi scritti su due 'code' dei droni, che - secondo gli ucraini - indicano l'apparente "ragione per l'attacco". Secondo il Comando, Odessa è stata oggetto di un attacco con 15 droni Shahed-131/136, 12 dei quali sono stati abbattuti. Gli altri tre hanno colpito gli alloggi di un istituto d'istruzione.

E' salito a 23 morti il bilancio delle vittime del bombardamento russo che ieri ha colpito la zona di Kherson. Secondo le notizie diffuse via Telegram dal governatore Oleksandr Prokudin, ci sono anche 46 persone rimaste ferite, compresi due bambini. Nelle ultime 24 ore, ha denunciato come riporta Ukrinform, "il nemico ha colpito 16 volte la città di Kherson" che è stata attaccata "con particolare brutalità". Sono finiti nel mirino, ha aggiunto, "piazza Pryvokzalna, l'area della stazione ferroviaria, una stazione di servizio, due negozi, una fabbrica, un'officina e un passaggio a livello".

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, sarà oggi in Olanda. Ad annunciarlo è stato il ministero degli Esteri olandese, precisando che il capo dello stato ucraino interverrà all'Aja con un discorso dal titolo "Non c'è pace senza giustizia per l'Ucraina". Ieri Zelensky aveva effettuato una visita non preannunciata in Finlandia.

Intanto proseguono gli attacchi di droni ucraini contro i depositi russi di petrolio. L'ultimo, la scorsa notte, avrebbe preso di mira una raffineria nella regione russa di Rostov. Il governatore dell'oblast Vasilii Golubev ha dichiarato su Telegram che l'incendio scaturito dall'esplosione è stato “immediatamente spento” e i danni alle infrastrutture sono stati “irrilevanti”. L'oblast di Rostov confina con le oblast di Donetsk e Luhansk dell'Ucraina orientale. Dall'inizio della guerra, ci sono state numerose segnalazioni di incendi scoppiati in tutta la Russia e altri atti di sabotaggio che si ritiene siano stati compiuti dall'esercito ucraino o da gruppi partigiani locali.

La Russia ha denunciato anche l'attacco di un drone non identificato contro la raffineria di Ilskyn, nella parte meridionale della regione di Krasnodar. In fiamme il serbatoio di stoccaggio dei prodotti petroliferi, rende noto la Tass, citando il dipartimento regionale del ministero russo per le emergenze e precisando che l'incendio è stato domato poco dopo le 5 di questa mattina ora locale, due ore dopo l'intervento delle squadre di emergenza. Non ci sono stati feriti. Un altro serbatoio di stoccaggio di petrolio aveva preso fuoco nell'insediamento di Volna, nel territorio di Krasnodar, alle prime ore di ieri.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza