cerca CERCA
Mercoledì 28 Febbraio 2024
Aggiornato: 16:49
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, Zelensky a Bruxelles: "Kiev sarà membro dell'Ue"

09 febbraio 2023 | 07.27
LETTURA: 2 minuti

Il presidente ucraino interviene all'Europarlamento: "Qui per difendere la nostra casa". L'arrivo a Bruxelles con il presidente Macron

(Afp)
(Afp)

"La vittoria dell'Ucraina deve diventare realtà, è un imperativo". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel corso di un intervento all'Eurocamera durante il quale è stato più volte interrotto dagli applausi e dalle standing ovation degli europarlamentari. Nel suo discorso Zelensky, ha evidenziato come l'aspirazione di Kiev sia entrare in un'Europa "moderna e pacifica". Poi, spiegando come i suoi uomini in Ucraina stiano difendendo anche "lo stile di vita europeo, le regole di vita europee e lo stato di diritto", ha affermato che "questa è la nostra Europa, queste sono le nostre regole, questo è il nostro stile di vita. E per l'Ucraina è la via verso casa".

"Abbiamo una storia comune, quella dell'Europa, siamo europei", ha sottolineato con forza Zelensky. "Vogliamo diventare membri dell'Unione Europea - ha aggiunto - Kiev desidera prendere parte a questo sforzo, l'Ucraina vuole guadagnarsi la sua adesione".

Il leader ucraino ha poi ringraziato "tutti per aver aiutato i profughi che si sono insediati nei vostri Paesi, che avete aiutato a difendere i nostri cittadini e per non aver ceduto alla disinformazione russa". Un grazie all'Ue anche per le "forniture vitali di armi, munizioni, carburante ed attrezzature per l'energia. Senza di voi non ce l'avremmo fatta". Poi il leader ucraino ha elogiato la presidente dell'Europarlamento, Roberta Metsola, per "difendere il modello europeo in modo indefesso".

Mosca non attacca solo gli ucraini ma il modo di vivere europeo, ha detto. Putin sta cercando di "annientare" i valori europei attraverso "una guerra totale". "Non lo permetteremo", ha affermato, accusando il presidente russo di essere "un dittatore" che fa uso di armi sovietiche e provenienti da "regimi dittatoriali" per raggiungere i propri obiettivi. "La condizione" perché si realizzino i sogni per i nostri figli e nipoti "è la pace, la sicurezza", ha aggiunto Zelensky. Ma non verranno garantite "se non avremo la meglio sulla forza antieuropea" più forte al mondo "che sta cercando di portare via a tutti noi la nostra Europa".

Zelensky è arrivato a Bruxelles con il suo omologo francese, Emmanuel Macron. I due leader, hanno riferito i media francesi, sono decollati alle 8.30 dalla base aerea di Villacoublay, dopo che ieri sera all'Eliseo si è svolto il vertice tra Macron e Zelensky, alla presenza anche del cancelliere tedesco Olaf Scholz.

Ad attenderli all'aeroporto di Bruxelles la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen che ha pubblicato una foto che la ritrae insieme a Zelensky, a Emmanuel Macron e a quello che probabilmente è il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel. "Benvenuto nel cuore della famiglia europea, alla quale l'Ucraina appartiene. Sosterremo l'Ucraina in ogni passo del percorso verso l'Unione Europea", scrive. "Una giornata storica per l'Europa", ha scritto dal canto suo su Twitter la presidente dell'Eurocamera Roberta Metsola.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza