cerca CERCA
Lunedì 22 Aprile 2024
Aggiornato: 17:57
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Elezioni Usa 2024, DeSantis si candida. Ma Twitter 'rovina' la festa

25 maggio 2023 | 07.43
LETTURA: 2 minuti

Il governatore della Florida ha scelto di annunciare la sua corsa alla Casa Bianca sulla piattaforma di Elon Musk, ma il sito si è bloccato a causa di problemi tecnici per mezz'ora

(Afp)
(Afp)

Problemi tecnici per Twitter. E il lancio della candidatura di Ron DeSantis alle presidenziali Usa 2024 diventa un flop. Il governatore della Florida aveva scelto di annunciare la sua corsa alla Casa Bianca sulla piattaforma di Elon Musk, ma la diretta è iniziata con mezz'ora di ritardo. A pochi minuti dall'inizio, Twitter Spaces si è bloccato a causa di problemi tecnici mentre più di 600mila persone si collegavano. Gli utenti hanno abbandonato, compreso lo stesso governatore della Florida.

"Abbiamo un numero enorme di persone online - ha detto Musk - Quindi i server faticano un po'". Poi si è ricorsi a un altro account e DeSantis con trenta minuti di ritardo ha fatto il suo annuncio con circa 150mila utenti collegati, mentre al termine David Sacks, imprenditore tech, amico di Musk che è uno dei grandi finanziatori pro DeSantis, notava che si erano sintonizzati più di 300mila utenti.

Ma invece di un appuntamento che ci si aspettava ruotasse intorno alla corsa alla presidenza di un candidato per il quale hanno manifestato ammirazione, Musk e Sacks sono stati costretti a spiegare più volte cosa sia accaduto anche perché a quasi 20 minuti dall'inizio erano ancora alle prese con problemi tecnici.

"Vorrei dare il benvenuto al governatore DeSantis per... - ha detto Musk prima che l'audio si interrompesse - E' un peccato, non era mai capitato prima". Mentre una voce di sottofondo affermava: "Ci sono tante persone" collegate. Quando si è riusciti a dare voce a DeSantis, Musk ha attribuito l'incoveniente a problemi legati al suo stesso account con oltre 140 milioni di follower e si è scusato.

Intanto l'account Twitter del presidente americano Joe Biden pubblicava un link per sostenere la sua campagna per la rielezione, con un messaggio chiaro: "Questo link funziona".

E dallo staff di Donald Trump si affrettavano dichiarare: "Problemi tecnici. Silenzi scomodi. Un fallimento totale del lancio". Ma per Sacks, "non è importante come si inizia, ma come si finisce e credo si sia concluso molto bene". E Musk ha ringraziato DeSantis, dicendo di sperare in altre occasioni simili in futuro perché "è importante che le persone possano ascoltare direttamente i candidati". "Grazie - ha detto - per aver lavorato con noi a questo evento storico".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza