cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 19:36
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Usa, sparatoria in ospedale Atlanta: un morto, arrestato killer

04 maggio 2023 | 09.51
LETTURA: 1 minuti

Altre quattro persone sono rimaste ferite. Il 24enne era in sala di attesa con la madre, si è arrabbiato e ha aperto il fuoco

Usa, sparatoria in ospedale Atlanta: un morto, arrestato killer

Dopo otto ore di caccia all'uomo, la polizia di Atlanta ha arrestato l'uomo che ha aperto il fuoco nella sala di attesa di un ospedale nel centro di Atlanta, uccidendo una donna e ferendone altre quattro. L'arrestato, Deion Patterson di 24 anni, ha usato una pistola per l'attacco, avvenuto all'undicesimo piano del Northside Hospital Midtown e dopo aver sparato è fuggito, prima a piedi e poi con un'auto rubata in una stazione di servizio.

La donna uccisa si chiamava Amy St Pierre, aveva 38 anni e lavorava per i Centers for Disease Control and Prevention. Le donne ferite hanno tra i 25 e i 71 anni e le condizioni di tre di loro sono state definite critiche. Secondo quanto reso noto dalla polizia, l'uomo si era recato in ospedale con la madre per un appuntamento medico, a un certo punto però si è arrabbiato, per ragioni ancora da precisare, e ha cominciato a sparare.

La madre di Patterson non è rimasta ferita e ha collaborato con la polizia. Patterson a gennaio aveva lasciato la Guardia costiera dopo quasi cinque anni di servizio, come elettricista di secondo livello.

"Questo è un orribile atto di violenza, ma egualmente orribile il fatto che sappiamo che non è un evento unico nel nostro Paese", ha detto il sindaco di Atlanta Andre Dickens, parlando di "giorno traumatico" per la città. "Abbiamo bisogno di maggiori azioni per difendere il diritto dei nostri cittadini di vivere le proprie vite, andare al dottore, al supermercato, dal benzinaio o a scuola senza la minaccia delle armi", ha aggiunto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza