cerca CERCA
Mercoledì 28 Febbraio 2024
Aggiornato: 03:25
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Infortuni, Damiano: "Credo nella formazione e nella prevenzione, per abbassare quota 1000"

27 aprile 2023 | 12.27
LETTURA: 1 minuti

A dirlo oggi il membro del cda Inail, intervenendo al dibattito con le forze politiche e le istituzioni in merito al 'Decalogo per la prevenzione partecipata Confsal su salute e sicurezza sul lavoro'

Cesare Damiano - (Fotogramma)
Cesare Damiano - (Fotogramma)

"Noi abbiamo quota 1000, ovvero 1000 morti l'anno circa 3 al giorno e sembra che al di sotto di questa soglia non si riesca ad andare. Credo molto nella formazione e nella prevenzione dobbiamo spostare la spesa verso la prevenzione". A dirlo oggi Cesare Damiano, membro del cda Inail, intervenendo al dibattito con le forze politiche e le istituzioni in merito al 'Decalogo per la prevenzione partecipata Confsal su salute e sicurezza sul lavoro'.

"Vediamo il 1° maggio - sottolinea - cosa farà il governo in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro confermando il suo impegno. Come Inail abbiamo una vocazione sociale abbiamo fatto dei protocolli con Ferrovie dello Stato, Enel, Eni, porti, Autostrade perché i cantieri che ci saranno riguardo il Pnrr saranno enormi. Sogno il cantiere digitale cioè tutti i lavoratori devono avere un budget che certifica che si dipende da quel cantiere perché si ha il contratto edile certificando che si ha una formazione adeguata".

"Non si deve pensare - afferma - che tutto rimanga uguale in 60 anni è cambiato tutto: la percezione nei riguardi degli infortuni sul lavoro, l'azione dei sindacati, l'impegno degli imprenditori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza