cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 11:31
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Yezael sfila in Cina, in passerella colomba per la pace

Lo stilista Angelo Cruciani presenta la parte finale di 'Infinite Connections' nel Paese del Dragone, in pedana giacche senza maniche, abiti talari medievali, frange di vinile e spalline

Angelo Cruciani fa volare una colomba bianca, simbolo della pace, al termine della sfilata in Cina del suo brand Yezael
Angelo Cruciani fa volare una colomba bianca, simbolo della pace, al termine della sfilata in Cina del suo brand Yezael
07 novembre 2023 | 19.17
LETTURA: 2 minuti

Angelo Cruciani torna in Cina con il suo brand Yezael per presentare la parte finale di 'Infinite Connections' che aveva già sfilato a Milano fashion week presentando le prime due parti a Palazzo Insibardi e Lineapelle. Dalla passerella un gesto di pace a fine sfilata, lo stilista libera una colomba bianca, simbolo universale di pace e fratellanza: "Le infinite connessioni ci portano a capire proprio questa fratellanza che collega tutto l'universo - dice Cruciani - ora più che mai è tempo di ricordare che siamo parte di un sistema più grande, possiamo comunicare di più è meglio” afferma lo stilista a fine sfilata".

La moda, secondo lo stilista prende posizione, quella della pace. "Il compito di chi crea bellezza è quello di sostenere l'armonia e ricordare al pubblico che una sfilata parla dei costumi di un epoca, di desideri ed esigenze - sottolinea Cruciani - per questo Yezael da Keqiao ha scelto di costruire uno show intenso ma positivo: un semplice gesto che parla di unione e dialogo". Sulla passerella infuocata, i ragazzi sfilano tra le luci rosse lampeggianti, simbolo di trasformazione e allarme, per poi ripararsi sotto il tetto di un tradizionale tempio cinese. Canti celtici come colonna sonora di uno spettacolo che conclude la trilogia portata già in passerella a Milano, una collezione piena di riferimenti all'universo come fonte di vita ed espansione.

Giacche senza maniche, abiti talari medievali, frange di vinile, spalline su ogni capo, dalle t-shirt alle camicie: le spalle simbolo di forza e resistenza sono il punto focale che unisce tutti i look della passerella. Keqiao ha ospitato Angelo Cruciani all'interno degli eventi della sua fashion week: in questo luogo vengono prodotti ogni anno un terzo dei tessuti utilizzati al mondo e sempre sostenibili, infatti sulla passerella hanno sfilato le fibre di legno, lyocell ed il bamboo, tipiche produzioni locali. Alla sfilata era presente anche Mario Boselli, presidente onorario della Camera Nazionale della Moda italiana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza