cerca CERCA
Martedì 21 Maggio 2024
Aggiornato: 00:20
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Magneti Marelli di Crevalcore: sarà acquistata a 1 euro da Tecnomeccanica

Magneti Marelli di Crevalcore: sarà acquistata a 1 euro da Tecnomeccanica
15 marzo 2024 | 11.56
LETTURA: 1 minuti

Magneti Marelli di Crevalcore sarà acquistata al prezzo simbolico di un 1 euro da Tecnomeccanica.

Una mossa che consentirà ai 299 dipendenti della Magneti Marelli di non essere licenziati, continuando così nella produzione di componenti per auto.

Nel corso del tempo la Magneti Marelli ha cambiato nome diventando solo Marelli, l’annuncio della chiusura della sede di Crevalcore era avvenuto lo scorso anno, nel mese di settembre.

La crisi dello storico stabilimento è principalmente dovuta al passaggio all’elettrico, lo switch dai propulsori endotermici ai motori elettrici ha comportato per l’azienda italiana, un significativo calo del fatturato, circa il 30% tra il 2017 e il 2023.

L’acquisizione della Magneti Marelli da parte di Tecneomeccanica è avvenuta dopo una lunga serie di trattative.

Già in passato il Ministero delle Imprese e del Made in Italy così come la Regione Emilia-Romagna, si erano mosse per organizzare una serie di incontri per favorire la vendita della Marelli, tante le realtà che si erano fatte avanti, ma la Tecnomeccanica, già presente nell’albo fornitori, ha concretizzato il tutto.

Tecnomeccanica garantirà l’assunzione di 152 dipendenti della Marelli entro la fine del 2024

Sarà effettuato anche un investimento di 22 milioni di euro al fine di consentire alla Magneti Marelli di continuare nella sua produzione di componenti di auto. Nel corso dei prossimi anni sarà ampliata la produzione della Tecnomeccanica nel campo della componentistica auto.

I Sindacati stanno nel frattempo lavorando per far si che i dipendenti in esubero e che non rientrano nel piano di assunzioni, trovino una nuova collocazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza