cerca CERCA
Giovedì 25 Aprile 2024
Aggiornato: 06:01
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Volvo Trucks: parte la vendita di veicoli elettrici in Corea del Sud

17 marzo 2023 | 14.46
LETTURA: 2 minuti

Tre diversi modelli di camion elettrico disponibili per le compagnie di trasporto sudcoreane, Volvo Trucks è il primo produttore globale a vendere veicoli in Corea del Sud.

Volvo Trucks: parte la vendita di veicoli elettrici in Corea del Sud

Volvo Trucks sbarca nella Corea del SUD, con la vendita di veicoli pesanti a batteria elettrica.

Nel piano nazionale della Corea del Sud è previsto il raggiungimento della carbon neutrality entro il 2050, l’elettrificazione dei trasporti su strada sarà una misura importante per ridurre l’anidride carbonica nel paese, a tal fine, Volvo Trucks commercializzerà tre diversi modelli di truck elettrici.

Il Marchio scandinavo da quando ha avviato la produzione di camion a zero emissioni (2019) ha venduto oltre 4.300 unità in più di 38 paesi in tutto il mondo.

Entro il 2030, il 50% dei nuovi truck venduti a livello globale sarà elettrico, questo l’obiettivo di Volvo Trucks

Il costruttore svedese è il primo infatti ad aver avviato la produzione in serie di veicoli elettrici pesanti, in gamma attualmente ne sono presenti sei, tre di questi saranno venduti in Corea del Sud.

Per quanto concerne l’autonomia, le statiche ricavate in Europa hanno dimostrato come quasi tutta la metà delle merci viene trasportata per brevi distanze, meno di 300 km, ciò significa che i camion elettrici attuali possono soddisfare questa esigenza,

Per-Erik Lindström, SVP Volvo Trucks International: “Pensiamo che sia il momento giusto per iniziare a vendere veicoli elettrici pesanti in Corea del Sud. Con una quota di mercato del 22% per i veicoli pesanti in Corea del Sud, abbiamo un ruolo importante da svolgere per ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti. La situazione è simile nella maggior parte dei Paesi.

Grandi flussi di merci vengono trasportati per brevi distanze dove i veicoli elettrici funzionano molto bene. Così, con lo sviluppo di una rete pubblica ampliata di stazioni di ricarica, ancora più trasporti possono essere elettrificati.

Ovviamente la velocità del passaggio all’elettrico in ogni Paese dipende fortemente dalle decisioni prese dalle autorità.

Notiamo che nei Paesi che stanno guidando la transizione ai veicoli elettrici, i governi progressisti hanno combinato incentivi economici con tasse mirate e zone ambientali nelle città per accelerare notevolmente l'adozione di camion elettrici”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza