cerca CERCA
Sabato 22 Giugno 2024
Aggiornato: 17:23
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pesca, report Onu: ancora pressioni su risorse ittiche Mediterraneo e Mar Nero

(Fotogramma)
(Fotogramma)
07 dicembre 2022 | 15.12
LETTURA: 1 minuti

Nell’ultimo decennio, la pesca eccessiva si è ridotta drasticamente nel Mediterraneo e nel Mar Nero, ma lo sfruttamento delle specie più commerciali è ancora lungi dall'essere sostenibile. È quanto si legge in un rapporto della Commissione generale per la pesca nel Mediterraneo (Gfcm), che fa capo all’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao).

L’ultima edizione del rapporto 'Stato della pesca nel Mediterraneo e nel Mar Nero' (Somfi) registra una diminuzione dello sfruttamento eccessivo delle risorse nella regione, soprattutto con riferimento alle specie più importanti, che sono oggetto di piani di gestione multilaterali. Nonostante ciò, il 73% delle specie commerciali è ancora interessato da una pesca eccessiva, mentre la pressione della pesca, pur essendo diminuita nel tempo, continua a essere doppia rispetto al volume considerato sostenibile.

“Nella Strategia per il 2030, i membri della Gfcm hanno fissato nuovi obiettivi per far fronte a tale criticità. Sono consapevoli che è fondamentale invertire la tendenza al declino delle risorse acquatiche, così come indispensabile è collegare i risultati afferenti alla redditività con quelli relativi alla sostenibilità - ha spiegato Miguel Bernal, segretario esecutivo della Gfcm - La nuova strategia offre una visione ambiziosa e richiede un impegno collettivo più coraggioso rispetto al passato”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza