cerca CERCA
Giovedì 23 Maggio 2024
Aggiornato: 00:27
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunali 2023: al centrodestra Sondrio, Treviso, Imperia e Latina. Al centrosinistra Brescia e Teramo

Pisa al fotofinish, sei capoluoghi verso il ballottaggio. Sgarbi eletto primo cittadino ad Arpino

Fotogramma
Fotogramma
16 maggio 2023 | 00.03
LETTURA: 3 minuti

Alle elezioni comunali 2023, il centrodestra va verso la conferma dei suoi sindaci uscenti a Sondrio, Treviso, Imperia, conquista Latina e potrebbe avere la meglio anche a Pisa dove il dato però è ancora appeso a un filo e non è escluso neppure si vada al ballottaggio. Il centrosinistra, invece, si appresta a restare in sella alla guida di Brescia e Teramo. E mentre prosegue lo scrutinio nei tredici capoluoghi di provincia andati alle urne, gli occhi sono già puntati su Vicenza, Siena, Ancona, Brindisi, Massa e Terni dove si andrà al secondo turno.

A Sondrio si profila la rielezione al primo turno del primo cittadino del centrodestra Marco Scaramellini, al momento in testa con oltre il 58%, a Treviso l'uscente Mario Conte viaggia sopra al 64%, a Imperia Claudio Scajola si appresta alla riconferma con oltre il 62%. A Latina Matilde Celentano, con percentuali sopra il 70%, va dritta verso la guida del municipio che esce così dal commissariamento in cui era finito dopo la battaglia dei ricorsi contro l'ex sindaco Damiano Coletta.

Situazione incerta a Pisa: quando mancano ancora meno di una decina di sezioni il candidato dei centrodestra è al 49,53% e solo quando i dati saranno definitivi sarà chiaro se sarà riuscito o meno a spuntarla subito o se la sfida è rimandata al ballottaggio. Il centrosinistra mantiene la guida di Brescia, dove si profila la vittoria al primo turno della candidata Laura Castelletti, e di Teramo, dove il sindaco uscente Gianguido D'Alberto, con percentuale sopra il 54%, procede diretto verso la riconferma.

La conta dei voti continua e manca ancora l'ufficialità, ma si profila il ballottaggio a Vicenza, tra il candidato di centrosinistra Giacomo Possamai in vantaggio sullo sfidante di centrodestra Francesco Rucco, a Siena, dove è testa a testa tra Nicoletta Fabio (Cdx) e Anna Ferretti (Csx), ad Ancona, con il candidato Daniele Silvetti (Cdx) avanti su Ida Simonella (Csx), a Brindisi, dove Giuseppe Marchionna (Cdx) è in vantaggio su Roberto Fusco, appoggiato da centrosinistra e M5s.

A Massa, dove il centrodestra si è presentato diviso, si profila un duello al secondo turno tra l'ex sindaco Francesco Persiani, ricandidato con l'appoggio di Lega e Fi ma non di FdI, e Enzo Romolo Rucci del centrosinistra. Centrosinistra che sembra escluso dal ballottaggio a Terni dove si prevede una sfida tra il candidato del centrodestra Orlando Masselli e Stefano Bandecchi, appoggiato da Alternativa popolare e liste civiche.

Mentre nelle città più grandi mancano ancora i risultati definitivi, lo scrutinio nei Comuni più piccoli ha già decretato molti primi cittadini. Tra questi Vittorio Sgarbi è stato eletto sindaco di Arpino, in provincia di Frosinone mentre Giosi Ferrandino, l'eurodeputato eletto con il Pd e che recentemente ha aderito ad Azione di Carlo Calenda, è il nuovo primo cittadino di Casamicciola Terme.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza